Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Condannati Ben Alì e la moglie

35 anni di reclusione in contumacia: giudicati colpevoli di furto e appropriazione di fondi pubblici

21 giugno 2011

L'ex presidente della Tunisia, Zine El Abidine Ben Alì, e la moglie sono stati entrambi condannati a 35 anni di reclusione in contumacia. La corte li ha giudicati colpevoli di furto e detenzione illegale di un tesoro in denaro e gioielli. La condanna inflitta all'ex dittatore tunisino, hanno spiegato le fonti giudiziarie, si riferisce solo ad alcune della accuse. Il verdetto impone a Ben Alì anche il pagamento di una somma equivalente a 65,6 milioni di dollari.
I due sono stati ritenuti colpevoli di furto e appropriazione di fondi pubblici. La Corte ha, inoltre, condannato la coppia al pagamento di multe per un totale di 91 milioni di dinari tunisini (46 milioni di euro). La sentenza è giunta solo dopo un giorno di camera di consiglio: il giudice ha poi annunciato che il verdetto sulle altre accuse e relative al possesso illegale di droga e armi, sarà pronunciato il 30 giugno prossimo, secondo quanto ha riferito un giornalista della Reuters presente in tribunale alla lettura della sentenza.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 giugno 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE