Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Conferenza stampa sulla ''Giornata mondiale contro l'omofobia''

Oggi (martedì 17 maggio) a Bagheria nell'Aula Giunta di Palazzo di Città

17 maggio 2005

Caro Dott. Montana
Ho ricevuto con piacere la notizia di un impegno diretto Suo e di molti Consiglieri del Suo Comune per la promozione della Giornata mondiale contro l'omofobia.
Nonostante decenni di attività del movimento omosessuale in tutto il mondo, le discriminazioni verso le persone omosessuali non sono ancora sconfitte, e alla base di ciascuna di queste discriminazioni c'è una cultura omofobica di sottofondo. L'omofobia, a volte direttamente, a volte indirettamente, è causa di dileggio, di violenze e di omicidi verso una larga parte della popolazione che ha come unica colpa quella di amare in modo diverso dalla maggioranza.
In questo quadro le Vostre Iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica e dei più giovani a questo problema, è un passo molto importante per costruire e promuovere un mondo rispettoso dei diritti di ciascuno.
Ringrazio quindi Lei e le persone che con Lei si impegnano e promuovono questa iniziativa, e nel salutarVi  Vi auguro buon lavoro.


On. Franco Grillini
Deputato Ds
Presidente onorario Arcigay

Così ha esordito Piero Montana alla conferenza stampa sulla "Giornata mondiale contro l'omofobia" in sala Giunta di Palazzo di Città, leggendo il messaggio e gli auguri di buon lavoro ricevuti dall'On. Franco Grillini.
Gli Assessorati alle Pari Opportunità, alla Cultura e alla Legalità della Città di Bagheria hanno dunque accolto la richiesta del consulente del Sindaco per la realtà omosessuale, Dott. Piero Montana, di organizzare per oggi 17 maggio una "Giornata mondiale contro l'omofobia", ribadendo il loro impegno, nell'ambito di un progetto politico di civiltà, per contrastare nel territorio tutti quei fenomeni patologici che hanno a che fare con l'omertà, la violenza del pregiudizio antigay, quella del malaffare, del crimine e di ogni illegalità.
A tal fine  gli Assessori, Pietro Pagano, Biagio Sciortino e Pippo Cipriani, che hanno promosso la manifestazione, hanno assicurato la loro disponibilità per l'attuazione di un osservatorio sulle violenze fisiche e morali subite dagli omosessuali, proposto dal consulente per la realtà omosessuale, da attuarsi nell'ambito della struttura comunale, richiesta quest'ultima, condivisa anche da quegli stessi consiglieri - presenti alla conferenza stampa di oggi - Nicola Tarantino (Ds), Gianfranco Licciardi (Ds), Atanasio Matera (Ds), che in data 20 aprile 2005 avevano presentato al Presidente del Consiglio un Ordine del Giorno per l'istituzione della "Giornata mondiale contro l'omofobia".

Tale giornata - è stato ricordato - viene celebrata per la prima volta in più di trentacinque paesi di tutto il mondo nel giorno in cui, nel 1990, l'Assemblea generale dell'Organizzazione mondiale  della Sanità cancellava l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali, volendo così mettere fine ad un'epoca di omofobia medica, nonostante ancora oggi vengono riproposte "terapie" per curare gli omosessuali ed ancora permangano nella nostra società atteggiamenti fortemente omofobici che ledono il diritto alla sicurezza e all'inclusione sociale, spesso quello alla libertà, all'incolumità fisica e alla vita di un'ampia parte della popolazione gay mondiale.
La conferenza stampa è stata preceduta da un volantinaggio antiomofobia a cura del consulente per la realtà omosessuale dalle ore 8.00 alle ore 10,15 davanti la sede del Comune (Palazzo di Città) in corso Umberto.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia