Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Confermate le condanne a 30 anni per i killer del piccolo Di Matteo

La Corte d'Assise d'Appello di Palermo ha confermato le pene per i boss Benedetto Capizzi, Fifetto Cannella e Cosimo Lo Nigro

20 ottobre 2011

La Corte d'Assise d'Appello di Palermo ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione ciascuno per i boss Benedetto Capizzi, Fifetto Cannella e Cosimo Lo Nigro.
Sono accusati del sequestro e dell'omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio del pentito Santino, rapito nel '93, quando aveva 12 anni, e assassinato dopo circa due anni di prigionia.
Capizzi, secondo l'accusa, sarebbe stato tra i mandanti del sequestro organizzato da Giovanni Brusca per indurre il pentito a interrompere la collaborazione con la giustizia.
Lo Nigro e Cannella avrebbero fatto parte del commando di uomini d'onore che, travestiti da poliziotti, prelevarono il bambino al maneggio dicendogli che l'avrebbero portato dal padre.
[Adnkronos]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 ottobre 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia