Consegnata al sindaco di Monreale la cantina Kaggio che fu di Totò Riina

21 novembre 2002
Dopo anni di attesa il Demanio ha siglato l'atto di consegna, in favore del Comune di Monreale, del complesso aziendale della cantina Kaggio confiscata al boss Salvatore Riina.

I debiti contratti con il Banco di Sicilia e gli immancabili intoppi burocratici sembrano essere state le cause del lungo ritardo nell'assegnazione.

Il sequestro da parte della magistratura di Palermo era, infatti, scattato nel lontano 1994 e la conseguente confisca  della cantina Kaggio era avvenuta al termine di lunghe indagini che avevano portato alla scoperta di un complicato meccanismo che serviva a Cosa Nostra per il riciclaggio di denaro sporco.

Piena soddisfazione, a tal proposito, è stata espressa dal Sindaco di Monreale, il quale, oltre ad affermare che il Comune ha già pronto un piano di ristrutturazione dell'intero complesso nonché i progetti per l'avvio di nuove attività, considera tutto questo anche come uno dei simboli della vittoria nella lotta contro la mafia.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 novembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia