Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Consegnato a Palermo il ''Premio Impresa e Cultura'', arrivato alla sua IX edizione

Primo premio al Gruppo ermenegildo Zegna di Biella (MI)

24 novembre 2004

Lunedì 22 novembre, si è svolta, presso il Teatro Politeama di Palermo, la cerimonia di premiazione per il Premio Impresa a Cultura, ideato da Bondardo comunicazione.
Il concorso nato nel 1997 - promosso da Confindustria, ICE, Sviluppo Italia, Comune di Palermo - è rivolto alle imprese italiane che, superando la tradizionale pratica della sponsorizzazione occasionale, intervengono con costanza e originalità nel campo della cultura.
120 i candidati di questa nona edizione, 21 i finalisti, nove i premiati.

Il Gruppo Zegna si è aggiudicato il primo premio con ''Oasi Zegna'', un progetto di tutela, valorizzazione e promozione di un'area montana del biellese, ''Per aver realizzato una innovativa ed efficace sintesi tra cultura, cultura d’impresa e responsabilità sociale''.
Il vincitore entrerà a far parte della giuria dell'Arts & Business Award, prestigioso concorso del Regno Unito, rivolto alle imprese impegnate nel mondo dell'arte.

Nove sono i premiati di questa edizione, per altrettante categorie di concorso. La Giuria, presieduta da Umberto Vattani e composta da un gruppo di esperti di varie discipline, ha individuato i vincitori tra 130 candidature provenienti da tutta Italia.
- Gruppo Ermenegildo Zegna, Trivero (Biella) - Primo Premio
- BASF Inchiostri e Vernici, Cinisello Balsamo (Milano) - Premio Commissione Europea: ''All'azienda europea che con maggior efficacia ha investito in cultura in Italia''
- Berloni, Pesaro - Premio ICE: ''All'impresa italiana che meglio ha valorizzato la cultura come fattore competitivo all'estero''
- Abet Laminati, Bra (Cuneo) - Premio Sviluppo Italia: ''Al progetto più innovativo''
- Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, Castelfiorentino (Firenze) - Premio Comune di Palermo: ''Al progetto a più alta valenza sociale / territoriale''
- Castello di Ama, Gaiole in Chianti (Siena) - Premio Banca Intesa: ''All'azienda con il miglior curriculum di investimenti in cultura''
- Montblanc Italia, Milano - Premio De Agostini Rizzoli Arte & Cultura: ''Al progetto comunicato più efficacemente''
- TDK Marketing Europe GmbH, Milano - Premio Il Sole 24 ORE: ''Al più brillante progetto di sponsorizzazione tecnica''
- Aboca, Sansepolcro (Arezzo) - Premio Assolombarda: ''Al miglior museo d'impresa''

Una speciale segnalazione di merito è stata conferita all'azienda palermitana Feedback.

Tra le novità di questa edizione, due riconoscimenti fuori concorso, assegnati all'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles - Premio Ministero Affari Esteri, per l'Istituto Italiano di Cultura nel mondo che si è distinto per la sua capacità di interagire con le imprese - e alla Fondazione Musica per Roma, Auditorium Parco della Musica - Premio Istituzione Culturale, promosso da Bondardo Comunicazione, per l’istituzione italiana che ha dimostrato la miglior progettualità nei confronti delle imprese.

A tutti i vincitori è stata assegnata un'opera creata ad hoc dall'artista siciliana Carla Accardi e realizzata da Bottega d'arte Ceramica Gatti di Faenza.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 novembre 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE