Cresce e si rafforza il Distretto Valle dei Templi

Altri due comuni e sette strutture ricettive entrano a far parte del distretto turistico agrigentino

30 ottobre 2017
Cresce e si rafforza il Distretto Valle dei Templi

Cresce e si rafforza il Distretto turistico regionale Valle dei Templi, sia come soci pubblici che privati. Sono adesso 23 i Comuni che fanno parte dell'area distrettuale. I Comuni di Naro e di Racalmuto, dopo aver manifestato da tempo questa volontà condividendo appieno finalità e progetti, hanno aderito al Consorzio.
All'ottantina di soggetti, tra imprese di servizi e di ricettività turistica e associazioni, si sono aggiunti recentemente sette strutture ricettive turistiche, tra affittacamere, b&b, e case vacanze e un ostello. Quattro sono di Agrigento, due di Caltanissetta e uno di Mussomeli. Significativa l'adesione del primo ostello di Agrigento che consente di completare l'offerta ricettiva della città dei Templi con alloggi confortevoli a prezzo contenuto rivolgendosi principalmente ai giovani.
L'adesione al Distretto comporta la condivisione degli obiettivi di promozione e rilancio di un'area, che ha la sua centralità nella Valle dei Templi, ed è in grado di presentare un'offerta variegata per il turismo culturale, scolastico, della terza età, enogastronomico, balneare, letterario, religioso, naturalistico e per il cineturismo.

I Comuni appena entrati, come già gli altri soci del Distretto, si impegnano a sostenere le iniziative volte a favorire i processi di aggregazione e di integrazione tra le imprese turistiche del territorio, e, in generale, tutte le azioni volte alla qualificazione e alla valorizzazione dell'offerta turistica. Con Naro si assicura una continuità territoriale sulla fascia costiera che va da Realmonte a Gela, a cui manca solo Licata, da cui si attende l'adesione ufficiale e per il cui passaggio sono già state poste le basi anche in vista delle Celebrazioni, nel 2020, dei 2600 anni di storia di Agrigento. Con Racalmuto, coerentemente, si suggella la partecipazione fattiva e concreta di una delle tappe fondamentali della Strada degli Scrittori. [Fonte: Travelnostop Sicilia]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 ottobre 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia