Cuffaro è il nuovo presidente dei siciliani

La Casa delle Libertà stravince in Sicilia e fa il bis rispetto alle ultime elezioni politiche

26 giugno 2001

La Casa delle Libertà stravince alle elezioni del 24 giugno, facendo il bis dopo il successo delle politiche.
Cuffaro è il nuovo Presidente della Regione Siciliana, eletto per la prima volta con il sistema dell'elezione diretta.
Forza Italia al 25,1% cede delle quote a Ccd e Cdu. La Margherita regge. I Ds in leggera ripresa. D'Antoni rimane lontano dal 7% e anche Rifondazione Comunista si trova in difficoltà.
Il nuovo presidente, intervistato a caldo, afferma di volere aprire ai partiti di opposizione e di puntare a una formazione unica con Forza Italia, Ccd e Cdu.


Dalla parte di Orlando toni pacati per spiegare la sconfitta e l'annuncio di una festa: nello staff delusione e amarezza. Tra i fedelissimi processo alla campagna elettorale. L'ex sindaco di Palermo parla dei progetti per un nuovo soggetto politico 

Riepilogo generale: 5.235 sez. su 5.235

Totò Cuffaro 59.1%
Leoluca Orlando 36.6%
Sergio D'Antoni 4.3%

Forza Italia 25.1%
Ccd 8,9%
Ds 10,1%
Alleanza nazionale 11.3%
Margherita 8,0%
Cdu 8,6%
Nuovo Psi 2,8%
Democrazia Europea 4,5%
Margherita per la Sicilia 4,3%
Rifondazione Comunista 2.4%
Lista Di Pietro 1.0%
Pri 0,9%
Nuova Sicilia 4,1%
Sdi 1,9%
Biancofiore 2.2%
Liberalsocialisti 1.0%
Fiamma Tricolore 0.4%
Comunisti Italiani 1.2%
Primavera 1,2%
Noi Siciliani 0.1%

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 giugno 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia