Dal Consiglio dei Ministri arrivano 700 milioni per le eruzioni Etna e Stromboli

e per le altre aree colpite da calamità

10 febbraio 2003
Via libera dal Consiglio ministri al decreto legge che stanzia 700 milioni di euro per le zone colpite da calamità naturali dallo scorso ottobre in poi.

Il provvedimento stanzia fondi per la ricostruzione delle aree colpite dal terremoto in Molise e Puglia a quello in provincia di Catania, dall'eruzione dell'Etna allo Stromboli, dalle alluvioni nelle valli lombarde, venete e friulane a quelle che hanno colpito Puglia, Abruzzo e Molise pochi giorni fa.

I fondi saranno disponibili da subito.

Successivamente, un'ordinanza del presidente del Consiglio, predisposta in accordo con le Regioni interessate, stabilirà la ripartizione dei fondi.

Le maggiori risorse, si apprende, andranno alle zone colpite dal terremoto di Molise e Puglia, alla provincia di Catania coinvolta da un terremoto e dall' eruzione dell'Etna e alle vallate della Lombardia colpite da un'alluvione nello scorso novembre.

Ma il decreto legge stanzia fondi anche alle zone interessate dal maremoto dello Stromboli ed alle alluvioni che nei giorni scorsi hanno interessato il Molise, l' Abruzzo e la provincia di Foggia.  

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 febbraio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia