Dall'Etna all'Everest: spedizione scientifica di sei trekkers catanesi

02 novembre 2001
Sono partiti domenica scorsa da Pedara i sei trekkers catanesi della missione "Etna for Everest" alla volta del picco himalayano.

Protagonisti sono  Nuccio Faro, Angelo Rapisarda, Fabrizio Meli, Mimmo Caruso, Antonio Privitera ed Orazio Aiello; insieme si apprestano a vivere a cinquemila metri di quota, tre settimane di straordinarie emozioni e di altrettanti sacrifici.

Una spedizione scientifico-didattica che intende sviluppare pure una campagna di sensibilizzazione per contenere l'inquinamento della regione del Solu Khumbu, cresciuto negli ultimi quindici anni in maniera esponenziale.

Gli intrepidi sono stati salutati con una grande cerimonia nella basilica pedarese di Santa Caterina con tanto di preghiere, canti e salmi, benedizione degli zaini ed una raccolta di fondi per l'acquisto del vestiario, un piccolo guardaroba di foggia occidentale destinato a sei ragazzi e due docenti delle scuole secondarie di Thamel e Kumjung, nella Valle del Khumbu.

Gli studenti nepalesi con i loro professori vivranno in Sicilia per un mese e, rapportandosi con una realtà tanto diversa per usi, costumi, religione, sistemi scolastici, potranno annodare scambi e contatti culturali da "trasferire" , al ritorno, nel loro Paese.
Ultimo atto della cerimonia è stata la consegna agli alpinisti etnei del Tricolore e del gonfalone del Comune di Pedara.

Chissà come sarà svegliarsi e vedere il tetto del mondo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 novembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia