Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Domani sul podio al Kempinski Hotel di Mazara (TP), ''L'en primeur dell'olio di Sicilia''

La selezione delle proposte di quattro Consorzi siciliani

17 dicembre 2005

L'olio extravergine d'oliva sarà protagonista, oggi e domani, della prima rassegna su ''L'en primeur dell'olio di Sicilia'', che si terrà al Kempinski Hotel Giardino di Costanza, di Mazara del Vallo (TP). La due giorni si concluderà con l'elezione dell'''olio en primeur 2005'', che per la prima volta fregerà un extravergine siciliano della palma del miglior olio frutto dell'ultima campagna olivicola.
La rassegna prenderà le mosse dall'esame dell'andamento del settore, ''in controtendenza nell'Isola rispetto agli sviluppi nelle altre regioni d'Italia''. Secondo dati Unaprol, l'Unione nazionale tra le associazioni dei produttori, la raccolta di quest'anno si è tradotta in Sicilia nel +12%. Un dato positivo come quello che riguarda il Triveneto e la Lombardia: +8,8%. In tutte le altre regioni, l'anno si chiude invece con il segno meno.

La kermesse, sponsorizzata da Curaba Group srl e Gea srl, è organizzata da Sicily House (capofila del gruppo Mediterranea spa) e SicilyWineTravels, società siciliane che operano sul fronte dell'economia dell'ospitalità e dell'organizzazione di eventi, e s'avvale del patrocinio della Regione Sicilia e dell'Enoteca Italiana di Siena. Tra l'altro sarà l'occasione, nella regione che per prima in Italia dispone dell'olio nuovo frutto della raccolta dell'autunno, per mettere a fuoco i nuovi orizzonti terapeutici legati a recenti scoperte delle proprietà dell'extravergine. Ma momento clou sarà la selezione del miglior olio, che avverrà ''alla cieca'', cioè con l'occultamento della provenienza e della casa produttrice.
A proporre gli oli saranno quattro consorzi di tutela delle dop (denominazione d'origine protetta) operativi nell'Isola. Sono: Val di Mazara, Monti Iblei, Valli Trapanesi e Nocellara del Belice.
La scelta dell'olio en primeur sarà di un panel di degustatori composto da esperti nominati dalle Camere di commercio di Palermo e Trapani e giornalisti di testate nazionali specializzate.

La rassegna, durante la quale sarà pure esaminata la tecnologia messa a punto dalla società tedesca Aquatec per trasformare i residui di produzione in energia alternativa, sarà aperta dal presidente della regione Totò Cuffaro e conclusa dall'assessore regionale all'Agricoltura, Innocenzo Leontini. Si svilupperà attraverso un banco e cinque isole d'assaggio aperte al pubblico durante un ''salotto degli oli'' in cui ogni consorzio offrirà in degustazione i prodotti tipici del proprio territorio: olio ma anche pane, vino, pasta, dolci, formaggi.
Sono previsti anche un minicorso di analisi sensoriale e, a partire dalle 10,30 e per tutto oggi, un simposio con la partecipazione di scienziati, vertici di istituzioni e rappresentanti delle principali associazioni nazionali di settore.

Aprirà i lavori Felice Crosta, dirigente generale dell'assessorato regionale Agricoltura, la cui relazione sarà preceduta dal saluto del presidente della provincia di Trapani Giulia Adamo, del sindaco di Mazara Giorgio Macaddino e del presidente della Camera di commercio trapanese, Giuseppe Pace. Sono in programma, in mattinata, gli interventi di Dario Cartabellotta, dirigente dell'assessorato regionale Agricoltura, Fausto Luchetti del Comitato oleicolo internazionale (Coi), Raffaele Sacchi, professore di Scienza degli alimenti all'università Federico II di Napoli, Fabio Carlesi, segretario generale dell'Enoteca italiana di Siena, Aldo Galluzzo, direttore della scuola di specializzazione in Endocrinologia e malattie del ricambio dell'università di Palermo, e Fabrizio Vignolini, segretario nazionale dell'Onaoo (l'organizzazione degli assaggiatori). Nel pomeriggio, alle 15,30, si riprenderà con Umberto Scapagnini che prenderà la parola quale medico e farmacologo nell'università di Catania e presidente del comitato per la Ricerca del Parlamento europeo. Seguiranno gli interventi di Giovanni Scapagnini, medico e ricercatore nell'istituto di Scienze neurologiche del Cnr di Catania; Enrico Lupi, presidente nazionale dell'associazione Città dell'olio e Alessandra Lepri, giornalista e consulente di wellness. Modererà i lavori, che saranno conclusi da Leontini, Giancarlo Roversi, giornalista e scrittore.
La giornata di domenica sarà dedicata al pubblico dei visitatori.

Umberto Ginestra

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 dicembre 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia