Domenica 28 si disputa la ''Palermo d'Inverno'': una mezza maratona con ospiti illustri

Si tratta della diciassettesima edizione

23 ottobre 2001
Per questa diciassettesima edizione della "Palermo d'Inverno" ci saranno alcuni dei protagonisti mondiali dei 21 chilometri; la "Mediterranean Half Marathon" si snoda sul tracciato Mondello-Teatro Massimo-Mondello, con un percorso tanto suggestivo, quanto impegnativo.

Al via saranno presenti stranieri di qualità, ma anche le nuove leve azzurre; come l'italo marocchino Mustafà Errebah, primo degli azzurri ai recenti mondiali di mezza maratona.

La manifestazione, che come sempre vivrà quattro giorni di sport e spettacolo nel Med Village allestito allo stabilimento balneare di Mondello, si fregerà anche di quattro testimonial d'eccezione: Alberto Cova, Maurizio Damilano, Stefano Mei e il "nostro" Chico Scimone, il novantenne amatore messinese pluridecorato della categoria Master.

Fra i vari appuntamenti del programma d'intrattenimento la novità assoluta è rappresentata dalle esibizioni di parapendio. Il campione del mondo della specialità, Jimmy Packer, supportato dall'Accademia siciliana di volo libero, avvieranno i più coraggiosi a lanci in deltaplano e parapendio.

La Palermo d'Inverno vanta un albo d'oro davvero ricco.
Atleti del calibro di Paul Tergat, Vincenzo Massimo Modica e Totò Antibo, hanno iscritto il loro nome tra i vincitori della competizione che a lungo è stata uno degli appuntamenti podistici più importanti della città.

Naturalmente, oltre ai campioni, domenica 28 ottobre le strade saranno territorio di conquista anche per i cosiddetti "amatori". Prima ancora si disputerà la gara riservate ai disabili.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia