Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Donnafugata presenta Dea Vulcano, un nuovo rosso dell'Etna

Un vino che risponde alla ricerca di piacevolezza e che rappresenta il territorio d'origine

10 dicembre 2020
Donnafugata presenta Dea Vulcano, un nuovo rosso dell'Etna

Foto di Adelaide Filosa

  • Hai un'azienda vinicola che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Donnafugata presenta Dea Vulcano un nuovo rosso dell'Etna prodotto sul versante nord, nei territori di Randazzo e Castiglione di Sicilia. Questo vino nasce alle pendici del vulcano più alto e attivo d'Europa, da vigneti che si trovano oltre i 700 metri sul livello del mare. Dea Vulcano è quindi il frutto di una viticoltura di montagna, unica nel suo genere, che unisce la solarità siciliana ad un clima continentale.

Collezione di Donnafugata Impronte di Territorio - ph Beatrice Pilotto
Collezione "Impronte di Territorio" - Foto di Beatrice Pilotto

Le uve da cui è stato ottenuto sono quelle dell'annata 2018 di Nerello Mascalese e in parte di Nerello Cappuccio, due vitigni autoctoni e identitari dell'Etna; le uve per Dea Vulcano sono state accuratamente selezionate soprattutto dai vigneti più giovani che danno grande freschezza e fragranza del frutto. È nato così un vino nitido e sorprendente che entra a far parte della collezione di Donnafugata Impronte di Territorio per esplorare i profumi e i sapori di una Sicilia che desta meraviglia come l'Etna e i suoi vini.

L'etichetta di Dea Vulcano realizzata da Stefano Vitale

Dea Vulcano è di colore rosso rubino chiaro, offre un bouquet raffinato con note di piccola frutta rossa e sentori floreali di violetta che si aggiungono a delicate nuances speziate. Al palato è fresco e fragrante, morbido con tannini ben integrati ed un finale equilibrato e succoso; per apprezzarne tutta la mineralità e la piacevolezza, è da servire a 16-18° C.

Per questo nuovo vino, l'artista illustratore Stefano Vitale ha realizzato un'etichetta dove reinterpreta il mito della Dea Vulcano. Secondo la mitologia, l'Etna è figlia di Urano e Gea, frutto divino della fusione tra cielo e terra: le chiome fiammeggianti tra le nuvole e le radici nelle profondità della terra.

www.donnafugata.it

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 dicembre 2020
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE