Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
 Cookie

E un altro migrante muore di stenti

Nave con 356 migranti verso Augusta: a bordo il cadavere di un uomo che non avrebbe resistito alla dura traversata

16 giugno 2014

Un altro viaggio della speranza spezzato, poco prima dell'arrivo alla meta. Il corpo, senza vita, di un migrante è stato segnalato a bordo di una petroliera battente bandiera del Kuwait, Al Salmi, in navigazione verso il porto di Augusta. La nave ha raccolto 356 migranti che erano stati soccorsi nel Canale di Sicilia da un peschereccio. A bordo del cargo anche il cadavere di un siriano, che sarebbe morto di stenti durante la traversata. L'arrivo della Al Salmi in rada è previsto per il tardo pomeriggio. Subito dopo i profughi saranno trasbordati sulle motovedette della Capitaneria di Porto per essere trasferiti in banchina. La petroliera, che proseguirà la sua rotta verso Milazzo, è infatti troppo grande per attraccare nel porto di Augusta.

L'ultima tragedia del mare sabato pomeriggio a Lampedusa, a circa 40 miglia a nord delle coste libiche: un gommone carico di migranti è affondato lasciando morire almeno dieci persone. Trentanove superstiti sono stati trasferiti a Palermo. Ma qui, la testimonianza di uno dei profughi ospitati nella parrocchia di San Giovanni Maria Vianney nel quartiere Falsomiele, tratteggia un possibile scenario ancora più agghiacciante, confermando l'ipotesi di un secondo naufragio oltre a quello del gommone. "Siamo partiti in 190 dalle coste della Libia. Eravamo a bordo di due gommoni. Un centinaio sono finiti in mare. Alcuni sono stati salvati dalle navi della marina. Ma di molti non abbiamo saputo più nulla", ha raccontato Maxwell Yeboah, originario del Ghana. [Fonte: Corriere del Mezzogiorno]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 giugno 2014
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia