Enna la città con meno donne che lavorano

E a Palermo alto tasso di disoccupazione maschile secondo i dati ISTAT sul 2000

22 agosto 2001
Secondo lo studio dell'Istituto di Statistica sull'occupazione nel 2000 risulta che Reggio Calabria è la provincia con il più alto tasso di disoccupazione sul territorio nazionale, con il 30,5% di disoccupati (tre volte la media nazionale).

Comunque la provincia non è sola: tranne che in Puglia e in Basilicata, rispettivamente con il 17,1% e il 16,3%, al Sud la disoccupazione supera sempre il 20%.

I senza lavoro sono il 26% in Calabria e il 23,7% in Campania; in mezzo la Sicilia con il 24%.

In Sardegna il tasso scende al 20,6%, ma risale bruscamente nella provincia di Cagliari, al 24%.

Sul territorio nazionale la disoccupazione femminile è mediamente doppia rispetto a quella maschile (14,5% contro 8,1%) e, inutile dirlo, al Sud va peggio che al Nord.

Riguardo alle singole città, il tasso più alto di disoccupazione maschile è a Palermo (24,1%); la percentuale più alta di donne senza lavoro è a Enna (46,8%).

Consolante, no?

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 agosto 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia