Eppure lo scalo aeroportuale di Birgi continua ad avere un certo appeal...

Se da un lato Ryanair ha desertificato gli arrivi e le partenze per Trapani, per Eurowings potrebbe essere al centro del proprio programma estivo 2018

09 ottobre 2017
Eppure lo scalo aeroportuale di Birgi continua ad avere un certo appeal...

In seguito della crisi che ha colpito Ryanair, la stagione invernale di Trapani è stata fortemente penalizzata. Infatti, per il "Vincenzo Florio" la riduzione del traffico aereo sarà, sia per la programmazione invernale che estiva, del 15-20 per cento, rispetto agli stessi periodi dell’anno precedente.
"Sembrerebbe che Ryanair abbia cancellato, potendo scegliere, alcune destinazioni dove non ha più o non ha ancora un contratto con le società di gestione". Lo ha detto il presidente di Enac, Vito Riggio, in audizione al Senato, spiegando che "il caso di Trapani è il più evidente". Infatti, ha proseguito il presidente dell’Enac, "la provincia di Trapani a suo tempo aveva dato circa tre milioni a Ryanair e questo aveva determinato un boom di presenze". Ma "poi la Provincia è stata soppressa e a quel punto i comuni della Provincia avrebbero dovuto dare questi quattrini a Ryanair, cosa che non è avvenuta". Dunque "dovendo scegliere, è chiaro che Ryanair ha privilegiato le società di gestione con le quali ha già un rapporto e quindi lì ha diminuito il numero di cancellazioni", ha concluso Riggio.

Una spiegazione che non rincuora affatto gli operatori turistici che hanno lanciato un appello per scongiurare che lo scalo di Birgi diventi una scatola vuota.
Intanto però, in un sondaggio lanciato dalla compagnia aerea tedesca Eurowings, per varare una nuova linea di collegamento che farà parte del programma estivo 2018, proprio l’aeroporto di Trapani Birgi è risultato il più votato.
Gli utenti sono chiamati a scegliere la destinazione fra dieci scali di tutta Europa: Mostar in Bosnia Erzegovina, Pogdorica in Montenegro, Shannon in Irlanda, Brac in Croazia, Castellon in Spagna, Bergen in Norvegia, Belfast nell’Irlanda del Nord, Biarritz in Francia e Trieste e Trapani in Italia. Quest’ultima destinazione attualmente è in cima alla classifica con oltre il 30% dei voti. Al momento, inoltre, sembra una "corsa a due", considerato che soltanto Mostar, in Bosnia Erzegovina, appare in grado di poter stare al passo con Trapani, avendo messo assieme il 28%.
Le votazioni andranno ancora avanti per un paio di settimane. Soddisfatti gli operatori turistici locali secondo cui l’inserimento dello scalo trapanese tra le possibili rotte e l’essere al primo posto rappresentano come l’aeroporto di Birgi abbia un grande fascino nonostante i tanti tagli appena annunciati da Ryanair. Per votare clicca su www.vote-and-fly.com.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 ottobre 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia