Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Fase 2 per palestre e piscine

Riaprono oggi nella maggior parte delle regioni italiane palestre, piscine e centri sportivi: quali sono le regole che dovranno rispettare

25 maggio 2020
Fase 2 per palestre e piscine
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI
  • Stai cercando una palestra? Trova quella più vicino a te - CLICCA QUI

Ed è arrivata la fase 2 anche per palestre, piscine e centri sportivi, che oggi ripartono nella stragrande maggioranza delle regioni, ad eccezione di Lombardia (il 31 maggio), la Basilicata (3 giugno) e le piscine comunali di Bologna che resteranno chiuse fino a fine maggio.

A disciplinare la ripartenza delle attività sportive sono le linee guida aggiornate e approvate dalla Conferenza delle Regioni, attuate nel dettaglio attraverso protocolli ad hoc per garantire l'allenamento in sicurezza per clienti e istruttori.

È arrivata la fase 2 anche per palestre, piscine e centri sportivi...

Per tutti l'inevitabile costante diventerà la prenotazione di corsi e lezioni, per evitare il più possibile gli assembramenti e gestire meglio i nuovi obblighi di legge.

  • Vuoi iscriverti in piscina? Scegli quella più vicina a te - CLICCA QUI

In particolare, le principali novità riguardano le distanze da tenere (almeno 2 metri quando si fanno esercizi in palestra, almeno 7 metri quadrati come superficie di acqua a persona nelle vasche, almeno 1 metro e mezzo per le persone sedute su sdraio e lettini se non sono conviventi); la disinfezione degli attrezzi dopo che ogni cliente li ha usati, altrimenti meglio non usarli (idem per galleggianti, sdraio e lettini in piscina); l'uso di scarpe "dedicate" per chi va in palestra e il ricorso agli spogliatoi ridotto all'osso.

Per palestre e piscine una costante diventerà la prenotazione di corsi e lezioni, per evitare il più possibile gli assembramenti e gestire meglio i nuovi obblighi di legge...

Spunteranno anche gel disinfettanti ed eventualmente termoscanner per misurare la temperatura corporea, con dati registrati e conservati per 14 giorni. All'interno si accede con la mascherina, che non va usata per l'attività fisica.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

25 maggio 2020

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE