Fiocco rosa in casa Corvo: nascono il bianco Kados e il rosso Megara

04 settembre 2002
Dopo la recente acquisizione da parte dell'Illva di Saronno la Duca di Salaparuta, storica casa vinicola di Casteldaccia (piccolo centro in provincia di Palermo), esce allo scoperto con due nuovi vini.

Due prodotti, che testimoniano il ritorno in campo del colosso enologico siciliano e la voglia di valorizzare l'isola e le sue uve autoctone.

I vini si chiamano Kados, bianco da uve Grillo in purezza, e Megara, rosso nato da uve Frappato e Syrah.

La Vini Corvo si propone probabilmente di conquistare con le due nuove etichette (due vini non troppo impegnativi per il palato) la fetta di mercato dei giovani e dei nuovi bevitori.

Il Kados è un vino onesto, con profumi piacevoli ed equilibrati, e una bella nota di legno.
Il Megara somiglia molto ai vini iblei, è robusto e leggermente dolce.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia