Forse anche due giovani siciliani tra le vittime dell'attentato alle Twin Towers

Originari di Nissoria, in provincia di Enna

17 settembre 2001
Al momento i due risultano ufficialmente dispersi. Si tratta di due uomini, entrambi di 38 anni, che lavoravano all'interno di una delle due Torri gemelle di Manhattan, letteralmente sbriciolate dopo il terrificante attacco terroristico di martedì 11 settembre.

La notizia è giunta nella mattinata di ieri quando il fratello maggiore di uno dei due giovani ha telefonato allo zio, ospite da qualche giorno a casa di parenti a Leonforte.

Salvatore Lopes e Vincenzo Di Fazio sono cugini.

Salvatore Lopes, padre di due bambine di 8 e 11 anni, lavorava in un'agenzia di viaggi, al 104° piano di una delle torri.

Nella stessa si trovava anche il cugino, Vincenzo Di Fazio, anche lui sposato e padre di tre figli, un maschio e due femmine tra i 7 e gli 11 anni, Vincenzo era un agente di Borsa.

"Vincenzo ha fatto appena in tempo a telefonare alla mamma - ha spiegato lo zio- l'ha chiamata per dirle che probabilmente era scoppiata una bomba e che stava cercando di fuggire per mettersi in salvo. Da allora non si sono avute altre notizie".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 settembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia