Frida Kahlo, venti fotografie di Leo Matiz donate al ''Museum'' di Bagheria

02 novembre 2005

La ''Fundación Leo Matiz'' di Bogotà ha donato 20 bellissimi ritratti fotografici della pittrice messicana Frida Kahlo al ''Museum'' di Bagheria di Ezio Pagano, unico esempio in Sicilia di collezione privata d'arte contemporanea aperta al pubblico.
Gli scatti, realizzati tutti dal fotografo colombiano Leonet Matiz Espinosa durante il suo soggiorno in Messico tra il 1940 ed il 1948, ritraggono Frida Kahlo a Coyoacán, quartiere di Città del Messico in cui la pittrice abitava.
Una galleria di immagini forti, cariche d'intensità ed immerse in un'atmosfera calda e familiare, in cui l'artista appare elegantemente vestita con abiti tradizionali messicani, sorridente nel patio di casa, appoggiata ad una parete, con lo sguardo verso l'alto o fieramente rivolto all'obiettivo.

La presentazione ufficiale delle donazione è avvenuta lo scorso 7 ottobre a Palazzo Aragona Cutò, a Bagheria, ed è stata seguita dalla proiezione del film ''Frida'' di Julie Taymor.
Le fotografie - 48,2 x 59,6 cm - sono state stampate su carta a tono caldo Maco multibrom WA presso lo studio Farenheit di Milano.
Le opere di Matiz saranno esposte il prossimo 23 febbraio presso l'Istituto italiano di cultura di Melbourne, in Australia.
(Giulia Ingarao, Exibart.com)

INFO
MUSEUM
Osservatorio dell'arte contemporanea in Sicilia, fondato e diretto da Ezio Pagano - via Luigi Cherubini, 12 - Bagheria (PA) - orari di apertura: dal martedì al sabato dalle 17.00 alle 20.30 - T. +39 091 968020; +39 338 65 16 463 -
museumbagheria@tin.it - www.museum-bagheria.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 novembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia