Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

G7 a Taormina: città super blindata dal 22 al 27 maggio

Non si potrà entrare, né a piedi, né con qualunque veicolo nella zona ad accesso riservato. Si può fare il bagno ma non nuotare oltre i 50 metri dalla battigia

21 marzo 2017
G7 a Taormina: città super blindata dal 22 al 27 maggio

[Articolo di Manuela Modica - Repubblica/Palermo.it] - Per il G7 previsti cinque giorni in cui Taormina e tutti i paesi limitrofi, in particolare sulla costa saranno blindatissimi. La prefettura di Messina ha appena comunicato tutte le restrizioni previste via terra e via mare dove sarà consentita solo la balneazione entro i 50 metri dalla costa. Dovranno fermarsi anche i pescatori e le navi da crociera, nello spazio d’acqua che va da Roccalumera ad Acireale. Nella zona rossa anche i pedoni dovranno avere il pass per potere accedere. Ma ecco tutti i divieti.

Dal 22 maggio e fino a mezzanotte del 27 maggio non si potrà entrare, né a piedi, né con qualunque veicolo nella zona ad accesso riservato. Il divieto non riguarderà pedoni e veicoli in possesso di autorizzazione rilasciata dall’Autorità di Pubblica o in possesso di appositi badge. Nello stesso periodo e nelle vie Guglielmo Marconi, Luigi Bongiovanni, Porta Pasquale dall’intersezione con via San Pancrazio e Piano Porto è vietata anche la sosta dei veicoli. Dal 25 maggio a mezzanotte del 27 non sarà possibile transitare con qualunque veicolo nelle vie Guglielmo Marconi, Luigi Bongiovanni, Porta Pasquale, dall’intersezione con via San Pancrazio, e Piano Porto, ove potranno accedere solo i pedoni autorizzati. Dal 22 maggio e fino a mezzanotte del 24, non si potrà entrare, né a piedi, né con qualunque veicolo nella zona di massima sicurezza.  Il divieto non riguarderà pedoni e veicoli in possesso di autorizzazione rilasciata dall’Autorità di pubblica sicurezza o in possesso di appositi badge. Allo scopo di consentire il parcheggio dei veicoli in possesso dei cittadini residenti nelle aree indicate, il sindaco di Taormina provvederà ad individuare idonee zone di parcheggio.

Massima sicurezza per il G7 anche in mare, sarà vietato l’accesso in mare nello specchio d'acqua immediatamente prospiciente il promontorio di Taormina, con un’estensione longitudinale pari a circa 5 miglia nautiche un’area compresa tra l'Hotel San Pietro di Letojanni a nord e lo stabilimento balneare Lido Recanati Beach a Giardini Naxos a sud. Accesso controllato, invece, per 10 miglia nautiche nella zona compresa tra l’Elihotel di Sant’Alessio Siculo a nord e il Lido del Sole lungomare Cottone di Fiumefreddo a sud. A 23 miglia dalla costa, l’area compresa tra il Main Palace Hotel di Roccalumera a nord e il Porto di Pozzillo di Acireale a sud sarà considerata di sorveglianza e allarme Area.

Solo balneazione consentita ma entro 50 metri: dal 22 maggio e fino a mezzanotte del 27 maggio, sarà interdetta qualsiasi tipo di attività, venendo consentita esclusivamente la balneazione, purché ci si mantenga ad una distanza inferiore ai 50 metri dalla battigia. Ma ancora: dal 22 maggio e fino a mezzanotte del 27 maggio sarà consentita esclusivamente la navigazione in transito e secondo le modalità di dettaglio previste nel provvedimento in questione, restando preclusa la possibilità di sosta all'interno dell’area e le altre attività marittime quali pesca, immersioni.
Anche il porto di Giardini Naxos sarà interessato, per la sua collocazione strategica, da una serie di attività connesse e finalizzate ai servizi di ordine e sicurezza pubblica dell'Evento G7: dal 15 maggio 2017, il porto sarà utilizzato prevalentemente come base logistica a supporto del dispositivo di sicurezza navale. Fino al 21 maggio sarà però garantita la possibilità per i pescatori di svolgere regolare attività. Tutto ordinario fino a quella data anche per le navi da crociera.
Mentre dal 22 maggio, il porto e la rada di Giardini Naxos saranno interdetti alla navigazione, all'ormeggio ed all'ancoraggio di qualsiasi unità navale. Unica eccezione: le unità dei servizi tecnico nautici e per le unità stanziali utilizzati a fini commerciali, alle quali, secondo le indicazioni di dettaglio che saranno fornite dal Comandante del Porto, sarà comunque assicurata esclusivamente la possibilità di ormeggio all'interno dell'area in questione.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 marzo 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE