Giampilieri ricorda le vittime a due anni dall'alluvione

Il primo ottobre del 2009 una terribile alluvione colpì pesantemente il messinese. Morirono 37 persone

26 settembre 2011

Sono passati due anni dalla terribile alluvione che il primo ottobre del 2009 colpì pesantemente diversi piccoli centri del messinese quali Itala, Scaletta Zanclea e Giampilieri e che causò la morte di 37 persone.
"Uscii di casa verso le 22.30 e il primo impatto fu con un territorio devastato con tanta terra, mobili e suppellettili venuti giù perché le case vennero distrutte. Poi i primi corpi senza vita. Un'esperienza terribile che con il passare delle ore diede la misura di una tragedia indelebile per questo territorio".
A parlare all'Adnkronos è Corrado Manganaro, presidente del Comitato 'Salviamo Giampilieri' che ricorda come "all'indomani del primo ottobre di due anni fa ci fu la visita degli esponenti politici e dell'ex capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, che disse cose non vere ritenendo che quanto avvenne era riconducibile all'abuso edilizio". "Voglio ricordare ancora una volta - evidenzia - che la zona in cui ci furono le vittime, specialmente qui a Giampilieri, è la più vecchia, quella per intenderci, che risale al 1800, dove ci sono le case fatte in pietra. Quindi, quale abusivismo? Certamente c'è stata incuria da parte delle istituzioni a mettere in sicurezza le abitazioni".
"Ricordo che i tanti politici accorsi sottolineavano in quei giorni terribili come Giampilieri non potesse essere più abitata e per questo motivo dovevano essere fatte le cosiddette 'New town'". "Ecco perché - tiene a precisare Manganaro - contrarissimi a tale iniziativa, ci siamo organizzati in comitato e, specialmente da parte dei giovani, è venuta la spinta a non accettare quella proposta e a rimanere nei nostri territori per cui era necessario mettere il paese in sicurezza per poterlo nuovamente abitare". [Adnkronos/Ign]

- Maltempo assassino (Guidasicilia.it, 02/10/09)

- Aspettando che accadano le tragedie... (Guidasicilia.it, 03/10/09)

- "C'è tutta acqua... è la fine del mondo" (Guidasicilia.it, 05/10/09)

- "Non c'è più nessuna speranza" (Guidasicilia.it, 07/10/09)

- LUTTO NAZIONALE (Guidasicilia.it, 10/10/09)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 settembre 2011

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia