Gli operai di Fincantieri in corteo a Palermo

Otto ore di sciopero e una manifestazione per protestare contro i tagli annunciati dall'azienda

22 settembre 2010

Questa mattina circa 500 operai della Fincantieri di Palermo hanno partecipato ad un corteo per le strade della città. I lavoratori oggi scioperano per otto ore. Lo sciopero, annunciato ieri, è stato proclamato da Fim Fiom e Uilm contro l'ipotesi di ridimensionamento dello stabilimento prevista nel piano industriale del gruppo di Trieste che ha avviato la procedura per la cassa integrazione di 470 persone, su un organico di 500 unità, per un totale di 52 settimane.
Secondo i sindacati l'impatto maggiore si avrà per i lavoratori dell'indotto, circa 1.000 persone, senza paracadute sociale.
Fim, Fiom e Uilm chiedono a Fincantieri di rispettare il protocollo di intesa, firmato qualche settimana fa, con la Regione che prevede investimenti nelle infrastrutture.
Il corteo degli operai, che come da accordi con le forze dell'ordine doveva raggiungere piazza Indipendenza, dove ha sede la presidenza della Regione siciliana, ha modificato il percorso raggiungendo viale Regione siciliana all'altezza del Motel Agip, asse viario di snodo della città. Qui i lavoratori hanno bloccato un tratto dell'autostrada in direzione di Trapani. Polizia e carabinieri hanno poi convinto i manifestanti a rimuovere il blocco che non era previsto.

[Informazioni tratte da Ansa, Repubblica/Palermo.it, La Siciliaweb.it]

- I lavoratori di Fincantieri in sciopero (Guidasicilia.it, 21/09/10)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 settembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia