Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Grande successo per il festival siciliano di corti Magma ospite speciale a Bochum

09 giugno 2008

Si è conclusa con ampio successo di pubblico e di critica la collaborazione che ha visto "Magma - Mostra di Cinema Breve", il festival di cortometraggi di Acireale, in provincia di Catania, partecipare con una selezione delle migliori opere delle sue ultime due edizioni al VideoFestival Internazionale di Bochum, in Germania, che si è chiuso il 31 maggio scorso.
Quella di ospitare un evento cinematografico straniero è una tradizione che la kermesse tedesca replica sin dalla sua fondazione, avvenuta 18 anni fa all'interno della Ruhr Universität Bochum, ma che mai aveva coinvolto un festival italiano.

"Siamo soddisfatti di aver arricchito il nostro programma con i corti di Magma - ha dichiarato Canan Parin, direttrice del VideoFestival di Bochum - che hanno offerto al nostro pubblico la possibilità di assistere a stili cinematografici diversi e di varia provenienza". "Le ragioni che ci hanno portato a scegliere Magma fra i dieci festival internazionali che avevamo preso in considerazione quest'anno - ha spiegato Irene Gallerani, unica italiana dello staff del VideoFestival di Bochum -, riguardano innanzitutto la sua visibilità internazionale, misurabile anche grazie al materiale informativo prodotto e disponibile su internet. Il requisito che più abbiamo apprezzato è stata comunque la qualità del programma delle ultime edizioni di Magma. Quello che poi ci ha colpito è che lo scorso anno sia noi sia loro abbiamo premiato lo stesso cortometraggio, il tedesco "Mammal" di Astrid Rieger, un dettaglio importante - ha concluso Gallerani - se si pensa alle centinaia di corti valutati ogni anno dai due festival".

"L'aver esposto il nostro programma a un pubblico diverso rispetto a quello a cui ci siamo rivolti in questi sette anni ha rappresentato per noi uno stimolo inedito, oltre ad aver costituito per le opere in selezione una nuova occasione di visibilità", hanno commentato Luca Leotta e Daniele Greco a nome dello staff di Magma. "Uscire dai nostri confini nazionali per confrontarci con altri festival è utile e necessario per continuare a migliorare l'offerta, riflettere sulle dinamiche organizzative e alimentare la vocazione internazionale che da sempre è l'anima distintiva di Magma".
Comincia adesso per l'Associazione culturale Scarti il lavoro di selezione delle opere in concorso alla settima edizione di Magma, dopo la chiusura del bando di partecipazione il primo giugno. L'evento, in programma ad Acireale dall'8 al 14 settembre prossimi, mostrerà il meglio dei 680 cortometraggi iscritti da 64 Paesi del mondo, che oggi fanno di Magma il maggior festival di cinema breve del sud Italia. [Aise]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 giugno 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE