I Bronzi di Riace come la pecora Dolly? Reggio Calabria dice no alla clonazione

Chi vuole vederli continui ad andare a Riace

18 luglio 2003
Gli abitanti di Reggio Calabria sono contrari alla clonazione dei bronzi di Riace. Il referendum contro la duplicazione delle due statue, promosso dalla Provincia e dal comune di Reggio Calabria, da Cgil, Cisl e Uil e da alcune associazioni culturali, ha visto una vittoria schiacciante dei no, con più di trentamila voti, mentre i si raccolgono meno di duecento voti.

L'idea di raddoppiare i bronzi, con lo scopo di farli ammirare nel mondo senza portare via turisti e visitatori dal museo di Reggio, era venuta al presidente della regione Calabria, Giuseppe Chiaravallotti che adesso dovrà tenere conto della volontà dei cittadini

I voti validi sono stati 30.750: i ''No'' hanno ottenuto 30.564 voti pari al 99,4% ed il ''Sì'' 186 voti, pari allo 0,6%; 62 sono state le schede bianche.
I seggi elettorali sono stati allestiti nella sede delle quindici circoscrizioni di Reggio Calabria e presso il Comune.

Per la prima volta alla competizione elettorale hanno potuto partecipare anche i giovani che alla data del 30 giugno hanno compiuto il quindicesimo anno di età.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 luglio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia