Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

I poveri nutrono la Terra, la Terra nutre i poveri

Al Cluster BioMediterraneo la "Fattoria Solidale" della Missione Speranza e Carità di Biagio Conte

24 settembre 2015

La Missione di Speranza e Carità, fondata da Biagio Conte circa venticinque anni fa, oggi ospita più di mille poveri provenienti da ogni parte del mondo. Vi sono i migranti che vengono dall’Africa e sbarcano sulle coste siciliane, vi sono i poveri di Palermo, i senza tetto, i giovani che escono dal carcere e non sanno dove andare, vi sono le ragazze madri, gli anziani, i malati a cui nessuno vuole badare. Insomma, quelli che Biagio chiama i "fratelli ultimi".
Ma ciò che rende unica l’esperienza della Missione è la sua capacità non solo di accogliere chi bussa alla sua porta ma di ridare dignità e far riacquistare la voglia di vivere e di essere utile a se stessi e agli altri.
La Missione infatti non riceve nessun aiuto economico da parte delle Istituzioni e vive grazie alla solidarietà di centinaia di volontari e soprattutto grazie al lavoro degli uomini e delle donne che vi abitano.

Grazie all’esperienza delle Fattorie solidali, dove si lavora la terra i cui frutti servono poi per il sostentamento della Missione, si è creato "il ciclo virtuoso del pane".
I luoghi siciliani dove si trovano queste terre donate alla Missione sono diversi: vi sono le campagne di Tagliavia vicino Corleone, dove si coltiva il grano e gli ortaggi, vi sono i campi di Scopello (donate da Giacoma Benvegna), dove vi è un uliveto, vi è la fattoria solidale delle donne a Fraginesi, vicino Castellammare del Golfo, dove si allevano le galline e poi vi sono i campi di Villa Florio alle porte di Palermo con i suoi frutteti.
La Missione oggi rappresenta un modello che dovrebbe essere seguito da tutti per affrontare in modo dignitoso il grande problema che si pone a tutti noi con l’arrivo dei profughi e dei migranti e l’altro grande problema che ci pongono i nuovi poveri che abitano le periferie delle nostre città.

Di tutto ciò parleranno - venerdì sera, alle ore 20.00 all’EXPO di Milano - nello spazio Cluster Biomediterraneo: Don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana, Don Pino Vitrano, fondatore assieme a Biagio Conte della Missione di Speranza e Carità, il regista Pasquale Scimeca, Suor Fernanda Di Monte, Linda Di Dio, Antonio Aserio e Giuseppe Russo. A rappresentare le Istituzioni che promuovono l’evento saranno presenti il Responsabile del Cluster BioMediterraneo Dario Cartabellotta e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Sicilia Rosaria Barresi.

Alla fine sarà proiettato il film BIAGIO, di Pasquale Scimeca presentato nella scorsa edizione del Festival Internazionale del Cinema di Roma, dove ha vinto il prestigioso premio "Geen movie award".

- www.siciliabiomediterraneo.com

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 settembre 2015
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE