Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il 10 febbraio è la Giornata Internazionale dell'Epilessia anche in Sicilia

Catania e Taormina si illuminano di Viola, a Palermo, protagonisti i pazienti dell’Ospedale dei Bambini

07 febbraio 2020
Il 10 febbraio è la Giornata Internazionale dell'Epilessia anche in Sicilia

Il prossimo 10 febbraio Catania e Taormina si tingono di viola. È in occasione della Giornata Internazionale dell'Epilessia che uno spettacolo di luci colorerà i luoghi magici della Sicilia orientale per contrastare i pregiudizi e stimolare la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica su questa importante malattia.

A Palermo, protagonisti saranno i bambini e i ragazzi dell'Ospedale dei Bambini "G. Di Cristina". Presso il Centro di Diagnosi e Cura dell'Epilessia in età evolutiva dell'Ospedale palermitano (Hall del 2° piano del Padiglione Centrale), si esibirà il "Coro InStabile della Neuropsichiatria Infantile", contestualmente si faranno letture dal libro "Non abito più qui". A seguire, dibattito sull'epilessia mirato alla condivisione di buone pratiche da mettere in atto per tutelare non solo la salute fisica, ma anche quella psichica dei giovani pazienti.

Ospedale dei Bambini "G. Di Cristina" di Palermo

Le iniziative sono promosse dalla Lega Italiana Contro l'Epilessia (LICE) che per l'importante appuntamento lancia il claim "La solidarietà si propaga. #liberalaricerca": un gesto solidale, infatti, può diventare contagioso e fare la differenza nella vita delle oltre 500.000 persone che in Italia sono chiamate a fare i conti con l'epilessia e le problematiche che ne derivano.

Porta Ferdinadea a Catania

Qui di seguito i monumenti che verranno illuminati, a partire dall'imbrunire, nell'hinterland catanese e a Taormina:

  • Catania: Porta Ferdinandea, Piazza Palestro
  • Acireale (CT): Palazzo di città
  • Giarre (CT): Palazzo di città
  • Riposto (CT): Palazzo di città
  • Paternò (CT): Monumento dei Caduti, Piazza S. Barbara
  • Milo (CT): Palazzo di città
  • Camporotondo etneo (CT): Chiesa S. Antonio Abate
  • Zafferana (CT): Statua pittore Sciuti, Piazza Cardinale Pappalardo
  • Nicolosi (CT): Palazzo di città
  • Taormina (ME): Palazzo di città

Non solo. Nei pressi della Porta Ferdinandea di Catania, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, sarà allestito un punto informativo a cui i cittadini potranno rivolgersi per porre domande agli operatori del Centro Epilessia di Catania. Anche ad Acireale, dalle ore 19.30 alle 21.00, gli esperti saranno a disposizione della popolazione per informazioni e domande.

Il Palazzo di Città di Taormina

"La ricerca scientifica ha fatto enormi passi avanti nella diagnosi e nella cura dell'epilessia - afferma il Dottor Vito Sofia, Coordinatore LICE Sicilia e Calabria - ma c'è ancora tanto da fare, soprattutto per quelle forme di epilessia farmaco-resistenti di cui soffre il 30% dei pazienti. Il fatto che le crisi arrivino spesso senza alcun preavviso, potendo provocare traumatismi o altri tipi di conseguenze negative rende le persone con epilessia insicure, ansiose e dipendenti dagli altri".

#LIBERALARICERCA

"Ma non tutti - aggiunge il Dottor Sofia - possono contare sull'aiuto di una persona cara e l'assistenza socio-sanitaria sul territorio è ancora molto carente. Aiutare davvero le persone con epilessia significa finanziare e stimolare la ricerca, organizzare meglio i Centri specializzati su tutto il territorio nazionale, scoprire nuove strategie di cura e permettere equamente l'accesso alle terapie più innovative".

Per maggiori informazioni:

- www.lice.it

- www.fondazionelice.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 febbraio 2020

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE