Il ''Centro Wiesenthal'' di Parigi protesta per l'intestazione a Mussolini di una via a Tremestieri

28 novembre 2001
"È un atto che non soltanto offende le vittime del fascismo italiano, ma che incoraggia i neonazisti in tutta Europa": lo afferma il Centro Simon Wiesenthal di Parigi protestando vibratamente contro la decisione di intitolare una via di Tremestieri Etneo (provincia di Catania) a Benito Mussolini.

Shimon Samuels, presidente dell'organizzazione di lotta all'antisemitismo e al razzismo che porta il nome del celebre "cacciatore di nazisti", ha scritto una lettera al ministro dell'Interno, Claudio Scajola, per protestare contro la decisione di Guido Costa, sindaco di centro-destra del paese siciliano.

"L'Italia - scrive Samuels a Scajola - non deve proporre questo modello alle generazioni più giovani. La invitiamo, signor ministro, ad adottare tutte le misure necessarie per far fallire questa orribile proposta".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 novembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia