Il colosso industriale belga Tractebel interessato alla partnership con l'Asec di Catania

19 settembre 2005

Amarcord di un passato che è anche presente e che sarà futuro: il gas. Non tutti sanno che nel 1862 la Tractebel Development Engineering, con il nome di ''Compagnie generale pour l'eclarage et le chauffage'' di Bruxelles aveva ottenuto dal Comune di Catania la concessione per la realizzazione e l'esercizio di impianto a gas per l'illuminazione e riscaldamento. Quindi grazie alla società belga, arrivò il gas nel capoluogo etneo e furono create le basi dell'attuale Azienda del gas etnea, oggi Asec Spa.
Adesso, a distanza di 143 anni, l'Asec ha riacceso i legami con la Tractebel, con la prospettiva di un eventuale suo ingresso in qualità di socio privato - così come previsto dalla legge - nell'Azienda del gas catanese.

Nei giorni scorsi il presidente dell'Asec, geom. Sebastiano Lombardo, accompagnato dall'esperto di fondi europei dell'Azienda, arch. Alberto Di Gaetano, ha incontrato a Bruxelles, l'amministratore delegato della Tractebel, dott. Charles Dufour, alla presenza del dott. Francesco Attaguile, responsabile dell'Ufficio collegamento con le istituzioni della Regione Siciliana al Parlamento Europeo.
Un incontro cordiale, in cui si è discusso a largo raggio delle tecnologie avanzate nel campo della produzione e distribuzione del gas. Il responsabile della società belga si è mostrato alquanto interessato a conoscere le linee guida che potranno caratterizzare le intese per accogliere nell'Asec i soci privati. Ed è stato proprio il presidente Sebastiano Lombardo ad illustrare le potenzialità dell'Azienda catanese, sempre più proiettata a rendere il servizio più efficiente e meno oneroso per gli utenti. La Tractebel si è mostrata interessata a riprendere le relazioni con Catania e a breve una propria delegazione di funzionari e tecnici belgi verrà in città per rendersi conto direttamente della reale situazione e per un'eventuale partnership aziendale, incontrandosi con le istituzioni locali e, quindi, con i rappresentanti del Comune e della Provincia.

Nella prospettiva dell'ingresso di partner, il presidente dell'Asec, Sebastiano Sebastiano Lombardo, vorrà coniugare infatti, economicità e qualità per modernizzare e rilanciare l'azienda che fornisce il gas, "bonificando" soprattutto la rete di distribuzione che è alquanto obsoleta.
La Tractebel è un autentico colosso internazionale nel settore (è la società che ha realizzato lo Stretto di Suez) e gestisce l'illuminazione e il riscaldamento in mezzo mondo oltre che in numerosi ospedali e uffici pubblici.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 settembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia