Il Comune di Misilmeri (PA) si libera di circa 500 kg di pneumatici fuori uso

Il Comune nel palermitano insieme a Legambiente ha risposto all'appello di EcoTyre

01 ottobre 2019
Il Comune di Misilmeri (PA) si libera di circa 500 kg di pneumatici fuori uso

È Misilmeri, il Comune siciliano che nel corso di Puliamo il Mondo, la storica iniziativa di Legambiente (edizione italiana di Clean up the World - il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo), ha aderito all'appello di EcoTyre e, oltre agli altri rifiuti, ha raccolto i cosiddetti PFU ossia gli Pneumatici Fuori Uso che erano abbandonati nell'ambiente.

PFU Pneumatici Fuori Uso

Nei giorni scorsi circa 500 kg di pneumatici giunti a fine vita, corrispondenti a circa 70 pezzi, sono stati raccolti presso il C.C.R. temporaneo e provvisorio sito in da C.da Incorvina/Segretaria s.n.c. lungo la S.P. 76 di Portella di Mare in corrispondenza del Km 2 + 100.

Gli PFU, senza alcun costo per l'Amministrazione Comunale, sono stati caricati su un mezzo di EcoTyre, il Consorzio primo in Italia per numero di Soci (quasi 800) e secondo per quantitativi di PFU gestiti (oltre 44 milioni di kg nel 2017) con una rete capillare di più di 12.000 punti serviti, gommisti e officine su tutto il territorio nazionale. Saranno condotti presso gli impianti di trattamento e avviati al corretto recupero.

PFU Pneumatici Fuori Uso

Gli PFU rappresentano una risorsa: se gestiti in modo corretto sono riciclabili al 100%. Una parte delle gomme giunte a fine vita raccolte saranno destinate alla produzione di nuovi pneumatici grazie al progetto Da Gomma a Gomma che ha permesso per la prima volta l'utilizzo di granulo di gomma all'interno di una speciale mescola usata per produrre pneumatici "verdi".

Puliamo il Mondo - Legambiente

La collaborazione con Puliamo il Mondo ricade all'interno di PFU Zero, il progetto, patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che ha l'obiettivo di creare e avere a disposizione una mappatura di depositi abbandonati di PFU segnalati da enti locali, associazioni e cittadini.

Le raccolte straordinarie eseguite da EcoTyre sono svolte in modalità totalmente gratuita e senza alcun costo per le Amministrazioni locali. È possibile segnalare un deposito abbandonato di PFU, collegandosi al sito internet dedicato (www.pfuzero.ecotyre.it): EcoTyre valuta ogni segnalazione, coordinandosi con gli enti locali per gli interventi di raccolta.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 ottobre 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia