Il consigliere comunale Puccio La Rosa (AN) al Comune di Catania: ''Salviamo subito la Chiesa dell'Idria''

18 ottobre 2005

Il consigliere comunale Puccio La Rosa (Alleanza Nazionale) ha inoltrato un'interrogazione scritta al sindaco Scapagnini e agli assessorati ai lavori pubblici, alle manutenzioni, alla protezione civile, alla nettezza urbana e alla polizia municipale riguardo alla situazione di degrado e pericolo in cui versa il cantiere della Chiesa dell'Idria nel rione storico Antico Corso.
''Il mio intervento - spiega il consigliere - intende promuovere interventi in grado di rimuovere la situazione di grave pericolo determinata dall'abbandono dei lavori di ristrutturazione e restauro dell'antica Chiesa dell'Idria, posta fra Via Mascali, Via del Piano e l'omonima Via Idria, nello storico quartiere Antico Corso. La nota indirizzata all'amministrazione comunale intende, infatti, chiedere la messa in sicurezza del cantiere attraverso la sistemazione delle lamiere che lo delimitano, attualmente divelte ed arrugginite, e il controllo della staticità del ponteggio tubolare realizzato intorno alla struttura anni fa e lasciato, da un decennio, incustodito ed in balia degli agenti atmosferici''. 
''Alla Giunta Scapagnini, inoltre, - aggiunge La Rosa - è stato chiesto di attivarsi per avviare un immediato intervento di pulizia e sistemazione dell'intera area al fine di rimuovere l'attuale stato di degrado dei luoghi. Contestualmente al sindaco - spiega Puccio La Rosa - è stato chiesto di attivare le procedure necessarie a determinare il restauro e il recupero dello storico sito. In questo senso - aggiunge il consigliere di AN - ho suggerito all'amministrazione comunale di valutare l'opportunità di impiegare il complesso monumentale per realizzare una struttura, da utilizzare per attività sociali, culturali e ricreative, in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini dell'Antico Corso. La struttura in questione, infatti, - prosegue La Rosa- rappresenta uno dei pochissimi spazi in grado di essere impiegati per rispondere alla domanda di luoghi d'aggregazione che in più occasioni è stata fatta dai residenti della zona.  Ritengo - ha concluso Puccio La Rosa - che accogliere tale richiesta significhi salvaguardare l'incolumità pubblica e restituire dignità ad una zona della città di Catania da sempre trascurata''.

Foto: Via Bambino, tratta dal sito del Comitato popolare AnticoCorso Catania

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 ottobre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia