Il Consiglio comunale di Palermo ha approvato il piano triennale delle opere pubbliche

07 settembre 2007

Con 29 si, 15 no e la consueta astensione tecnica del Presidente del Consiglio comunale, Alberto Campagna, l'Aula di Sala delle Lapidi, nella seduta della notte scorsa, ha approvato la delibera relativa al Piano Triennale delle Opere Pubbliche, che prevede una spesa complessiva di 3 miliardi e mezzo di euro nel triennio 2007/2009 così suddivisa: 2 miliardi e mezzo di euro nel 2007, 866 nel 2008 e 152 nel 2009. Si tratta di un atto propedeutico all'approvazione del Bilancio di previsione 2007.

Approvato anche un emendamento tecnico, che fa parte integrante dell'atto, presentato dalla commissione Urbanistica presieduta da Gerlando Inzerillo, che riguarda alcune opere tra cui la realizzazione di tratti stradali nei quartieri Sperone e Borgo Nuovo, il progetto di un acquario marino alla Bandita, la realizzazione dei lavori per il prolungamento del collettore in via Castellana Bandiera, la sistemazione della via Michele Miraglia, le opere per la costruzione di un nuova strada tra l'attuale via Aiace e via Rosario Nicoletti ed infine il progetto del collettore a sistema misto dalla via Palmerino Molara alla via Ponticello e zona limitrofa.
L'Aula ha approvato anche due emendamenti presentati dal consigliere Nadia Spallitta (Rete dei Valori): con il primo si prevede che ''in tutte le aree a verde pubblico, se vicine a scuole elementari e medie ed asili, vengano realizzati parchi giochi per bambini''; con  il secondo, invece, si chiede di ''eliminare dall'elenco annuale tutte le opere in variante al vigente piano regolatore generale ed ai vigenti piani urbanistici''.
Via libera pure ad un altro emendamento, primo firmatario il consigliere Alessandra Siragusa (Pd), che chiede l'inserimento nel piano annuale delle Opere Pubbliche di 1 milione di euro provenienti dallo Stato per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici. Lo stesso emendamento, per il biennio (2008/2009), prevede di destinare 2 milioni di euro provenienti dallo Stato, 3 milioni di euro dalla Regione e 2 milioni di euro dal Comune, per la manutenzione straordinaria di edifici scolastici.

Il Consiglio ha anche approvato cinque ordini del giorno. Con il primo il consigliere di An Leopoldo Piampiano chiede l'inserimento nel Piano Triennale dei progetti relativi alla realizzazione di parcheggi nelle borgate Arenella e Vergine Maria; con il secondo il Vicepresidente del Consiglio comunale Totò Lentini (Mpa) invita gli uffici a verificare ''se esistano refluenze tra il piano triennale delle Opere pubbliche, approvato nei giorni scorsi dal Consorzio Asi, e quello esitato dal Consiglio comunale, in rapporto agli strumenti  urbanistici previsti per un migliore rilancio dell'attività produttiva e industriale''. Il terzo, primo firmatario Salvatore Orlando (Pd), prevede la predisposizione di uno studio di fattibilità per la messa in sicurezza ed adeguamento al codice della strada della rotonda di via Oreto. Con il quarto, presentato dai consiglieri Edmondo Tamajo (Udc), Enzo Fragalà (An) e da diversi consiglieri di maggioranza, si chiede la realizzazione della bretella Pedemontana di Mondello o di un sottopasso che congiunga via Gallo con la via Tolomea. Infine, il quinto ordine del giorno, a firma del presidente della commissione Urbanistica Gerlando Inzerillo, prevede che ''facendo seguito all'emendamento col quale verranno cancellate tutte le opere difformi al Prg, si impegnano gli uffici competenti ad attivare tutte le procedure necessarie, con carattere di urgenza, al fine di operare le relative varianti urbanistiche''.

Rispetto al precedente Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2006/2008, approvato dal Consiglio comunale l'anno scorso, vengono inserite 43 nuove opere, che riguardano principalmente interventi di manutenzione e in minima parte di nuova costruzione, di cui alcune dotate di studi di fattibilità. E vengono, inoltre, cassate 108 opere con bando di gara già approvato, o già in gara, o già in esecuzione o accorpate ad altre opere.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 settembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia