Il cuore degli italiani... Grande Paese l'Italia ma in quanto aiuti umanitari risulta essere penultimo

19 dicembre 2007

Gli "algidi" paesi del nord, Svezia, Norvegia e Danimarca si piazzano in testa alla classifica dei Paesi che vantano le migliori attività nel settore degli aiuti umanitari. I "caldi" paesi del meridone europeo, Portogallo, Italia e Grecia invece, sono agli ultimi tre posti.

E' quanto emerso da una recente ricerca presentata a Londra dall'ex Segretario generale dell'Onu, Kofi Annan, l'Humanitarian Response Index.
L'indice è stato redatto dalla “Development Assistance Research Associates” con base a Madrid, allo scopo di migliorare la trasparenza nell'attività dei donatori. “Credo anche che l'indice possa servire come strumento indispensabile e aiutare la comunità umanitaria a migliorare l'efficacia e l'impatto degli aiuti”, ha detto Annan.

L'indice prende in esame i 23 Paesi sviluppati che nel 2003 hanno sottoscritto un trattato sulle pratiche dell'assistenza umanitaria ed è stato redatto attraverso questionari e ricerche condotti in Paesi colpiti da disastri. “Non è nostra intenzione far vergognare i donatori, ma avere realmente dei parametri di riferimento in modo da migliorare nel tempo” ha spiegato il Direttore generale del nuovo gruppo no-profit, Silvia Hildalgo.
L'organizzazione ha indicato nella Svezia un modello perché è il Paese in testa in più categorie: ad esempio è quello che ha offerto aiuto nelle crisi meno coperte dai mezzi di informazione (come quelle nella Repubblica democratica del Congo e ad Haiti).
Male l'Italia, invece: il nostro Paese è al 22° posto (il penultimo, ndr), a causa dei punteggi bassi ottenuti in tutti gli indicatori utilizzati per stilare la classifica.

Questa la graduatoria completa l'Humanitarian Response Index:
1. Svezia
2. Norvegia
3. Danimarca
4. Paesi Bassi
5. Commissione europea
6. Irlanda
7. Nuova Zelanda
8. Canada
9. Regno Unito
10. Svizzera
11. Finlandia
12. Lussemburgo
13. Germania
14. Australia
15. Belgio
16. Stati Uniti
17. Spagna
18. Giappone
19. Francia
20. Austria
21. Portogallo
23. ITALIA
24. Grecia.

[Nella foto: ''Lessico familiare'', Maurizio Cattelan]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 dicembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia