Il giorno del Papa a Palermo

Benedetto XVI arriverà a Palermo intorno alle 10.00 e andrà via verso le 19.30: la breve visita costerà...

23 settembre 2010

La scorsa settimana i tecnici di Amg Energia Spa hanno iniziato gli interventi di manutenzione sugli impianti di illuminazione della città in preparazione della visita pastorale di papa Benedetto XVI.
Il lavoro è diviso in due tranche: la manutenzione riguarderà non solo gli impianti di illuminazione lungo il circuito della visita del pontefice, ma anche quelli attorno alle chiese che il 2 ottobre, il giorno prima dell'arrivo del papa, ospiteranno momenti di riflessione e preghiera con i vescovi siciliani, le cosiddette "Fontane di luce".
Si sta effettuando il controllo di tutti i punti luce e dei pozzetti dell'illuminazione nelle strade interessate dal passaggio della 'papamobile'; i tecnici stanno inoltre programmando, laddove necessari, interventi di riparazione più complessi.
Avviata la revisione totale dei punti luce anche a piazza Politeama, dove si svolgerà l'incontro tra il pontefice e i giovani.

E giusto ieri la sala stampa vaticana ha diffuso il programma della visita di Benedetto XVI in occasione del raduno ecclesiale regionale delle famiglie e dei Giovani.
L'aereo con a bordo il Pontefice partirà domenica 3 ottobre dall'aeroporto romano di Ciampino alle 8.15 e arriverà al "Falcone e Borsellino" di Punta Raisi un'ora dopo. Alle 10.00 è previsto il saluto della cittadinanza al Foro Italico del capoluogo siciliano. Alle 10.30 Benedetto XVI presiederà la messa nell'area del Foro Italico, dove poi guiderà anche la recita dell'Angelus. Quindi il pranzo con i vescovi della Sicilia nel Palazzo Arcivescovile.
Alle 17.00 il Papa incontrerà nella Cattedrale palermitana i sacerdoti, i religiosi, le religiose e i seminaristi. Alle 18.00, quindi, l'incontro con i giovani in Piazza Politeama. In entrambe le occasioni Ratzinger pronuncerà un discorso.
Il Pontefice ripartirà in aereo dalla Sicilia alle 19.15, con arrivo a Roma-Ciampino previsto alle 20.45.

Dunque, una visita breve quella del papa nel capoluogo siciliano. Una visita breve che avrà un suo costo importante, anzi, così importante che nelle ultime settimane ha innescato diverse polemiche (LEGGI). Intanto, la Regione sta provando a ridurre le spese per l'arrivo del pontefice: dai 2,5 milioni previsti a 1,5 milioni. L'altro ieri la Protezione civile ha assegnato il secondo pesante appalto in vista della visita. Dopo il palco del Foro Italico, che costerà 156 mila euro, sono state acquistate le transenne, 25 chilometri, che costano 155 mila euro, quasi 100 mila euro meno rispetto alla previsione.
Negli ultimi giorni si è messo a punto un piano di tagli rinunciando ad alcune forniture: non si acquisteranno, per esempio, gli addobbi floreali, sarà il vivaio comunale ad occuparsi degli addobbi. Gli unici addobbi che saranno acquistati saranno quelli per il palco della Marina: un enorme struttura, 30 metri per 20, che dovrà essere scenografica e d'effetto.
Alcune spese, però, restano obbligatorie: devono ancora essere affidati gli incarichi per il palco del Politeama, una piccola struttura che non costerà oltre i 40 mila euro, per le sedie sulle quali dovranno accomodarsi le autorità che assisteranno alla messa, per i wc chimici, i maxischermi e le "grelle" da sistemare sul prato per consentire alla papamobile di raggiungere il palco. Altre voci di spesa, invece, potranno essere contratte: si tenterà di risparmiare anche sulla realizzazione dei ponticelli che dovranno "scavalcare" le principesse di Italo Rota.
Operazione risparmio anche per le autogrù: ne servono 30, ma l'Amat ne ha a disposizione solo 18. Le altre dovranno essere noleggiate. Ma la società comunale, al verde, ha studiato un piano alternativo: per i prossimi giorni ha convocato le ditte private che fanno rimozione per chiedere loro di mettere in strada le autogrù a costo zero per il Comune, incassando però l'intero importo della rimozione.

Di seguito la lista della spesa (approssimativa) per la visita del Papa a Palermo:
Impianti di amplificazione € 300.000
Palco Foro Italico € 200.000
Abbellimento palco Foro Italico € 150.000
Impianti luci € 150.000
Seimila e cento sedie € 60.000
Transenne € 200.000
Palco Politeama € 50.000
Addobbi floreali € 50.000
Copertura birilli Foro Italico € 80.000
Noleggio 400 gabinetti chimici € 50.000
Palchetti Foro Italico per stampa, coristi e sacrestia del Papa € 35.000
Grelle a protezione del prato € 20.000
Noleggio 10 maxischermi Politeama e Foro Italico € 15.000
Stuoia rossa per sagrato cattedrale € 3.000
Pranzo domenicale per 1.500 volontari € 15.000

[Informazioni tratte da Ansa, La Siciliaweb.it, GdS.it, Repubblica/Palermo.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 settembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia