Il governatore Cuffaro si indigna dei Segreti di Stato del regista Paolo Benvenuti

Dopo più di cinquant'anni continuano le polemiche sulla strage di Portella della Ginestra

23 settembre 2003
E' passato più di mezzo secolo ma la strage di Portella della Ginestra è sempre nell'occhio del ciclone.
Questa volta a sollevare nuove polemiche il film del regista Paolo Benvenuti "Segreti di Stato", che ricostruisce la storia indagando su documenti e fatti mai analizzati precedentemente.

A contestare questa lettura storica, il Presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro che ha dichiarato, senza mezzi termini, che si tratta di un'accusa falsa ed infondata alla Democrazia cristiana.
Il governatore, che ha tutta l'aria di chi non vuole lasciar correre, ha già affrontato la questione durante una riunione dell'Udc siciliano svoltasi la scorsa settimana a Caltanissetta, anticipando che chiederà un intervento forte e deciso  anche dai vertici nazionali del suo partito.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 settembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia