Il mare sta ingoiando l'arcipelago delle Eolie

L’Ingv lancia l’allarme: "Le isole Eolie si abbassano di un cm all'anno. Troppo"

15 aprile 2019
Il mare sta ingoiando l'arcipelago delle Eolie

Isole Eolie - ph. Wolfram Schubert (Germany) - licenza Creative Commons Attribution 2.0 Generic

"Le 7 isole delle Eolie si abbassano di un centimetro all'anno. Troppo". L'allarme è stato lanciato a Lipari da Marco Anzidei dell'Ingv di Roma. I dati definitivi del progetto finanziato dall'Unione europea "Savemedcoasts" li ha illustrati in un convegno a Canneto, il borgo dell'isola colpito dalle mareggiate.

Il borgo e la spiaggia di Canneto, a Lipari - ph roberto from italy
Foto roberto from italy - 01-02-CANNETO010, CC BY 2.0

"L'Ue e i governi nazionale e regionale - ha detto Anzidei - si devono preoccupare di questa situazione, anche perché gli ultimi studi confermano la tendenza. A Lipari abbiamo accertato che cisterne e stanze di case sono già state invase dal mare. Le zone indagate sono state Canneto, Marina Lunga, Marina Corta e Porto delle Genti".

Una parte delle Isole Eolie dall'alto. Da sinistra verso destra, la parte settentrionale di Vulcano, poi Lipari, Salina. Più in alto, Filicudi e Alicudi - ph Mariom990
Una parte delle Isole Eolie dall'alto - Foto di Mariom990 - Opera propria, CC BY-SA 4.0

Quali le contro-misure? "Si possono prevedere delle soluzioni a forma di barriere - ha affermato - che gli ingegneri idraulici devono studiare con particolare attenzione". Il progetto "Savemedcoasts" è stato avviato due anni fa.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 aprile 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia