Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il New York Times celebra i vini dell'Etna

L'importante quotidiano americano ha dedicato un'intera pagina alle bottiglie prodotte sotto il vulcano siciliano

26 marzo 2012

Cin-cin alla salute dei vini dell'Etna. Ad alzare i calici è stato il quotidiano americano New York Times, che recentemente ha dedicato un'intera pagina alle bottiglie prodotte sotto il nostro vulcano. Piazzandoci in mezzo una foto del Mongibello in eruzione ed elogiando non poco prodotti e produttori etnei.
"L'Etna - ha scritto il giornalista Eric Asimov - è oggi una delle regioni del vino più sorprendenti ed emozionanti d'Italia, nonostante fumate, esplosioni di cenere e fiumi di lava. Molti dei produttori principali sono convinti che sotto l'Etna i loro vini saranno unici. Io li amo". Una dichiarazione d'amore che il reporter americano ha spiegato cosí: "Questo perché uno strascico di eruzioni ha lasciato copiosi depositi di substrato vulcanico roccioso, una sorta di facile drenaggio e un terreno povero di nutrienti che può così essere favorevole ad un buon vino. Le varietà dei microterreni e le alture che si estendono dai 1000 ai 3000 piedi offrono così, tante possibili articolazioni dei vitigni autoctoni. Persino i vigneti sono stati coltivati sulle pendici e i pendii che circondano il monte Etna".

Ecco quindi che ai lettori americani si aprono davanti scenari da romanzo, con suggestioni di location come "Passopisciaro" e immagini di colate laviche e dolci colline coltivate a vigneti nonostante l'incombenza del pericolo vulcanico. Ci sono le storie dei produttori, dalle famiglie storiche vitivinicole ai nuovi arrivati: chi è venuto sull'Etna dal Belgio, chi ha mollato la carriera di banchiere per fare vino sul vulcano siciliano. È raccolta una bella cantina di etichette, e sono citati sia il Nerello mascalese che il Nerello cappuccio: insieme, "generalmente - prosegue Asimov - producono la miscela per l'Etna Rosso, termine approvato ufficialmente per i vini rossi dell'Etna. Ma io preferisco pensare che sia l’irritabilità di una esistenza precaria che attribuisce a questi vini la loro nervosa energia".

A Catania un paginone cosí lusinghiero è stato accolto come una festa: alla Camera di Commercio etnea imprenditori ed agricoltori del vino hanno stappato le migliori bottiglie per festeggiare, e pensare già alla "fase due" della promozione dei nostri vini. "La qualità - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Catania Piero Agen - è il segreto di questo successo del vino Etna DOC, dobbiamo tenerlo in mente. Gli esperti a livello mondiale lo sanno già e oggi ne abbiamo le prove. Credo che le strategie per questo prezioso monovitigno le abbia già indicate il New York Times nel suo articolo, e sono quelle che gli americani hanno ben chiare e che noi divulghiamo da anni. In primo luogo dobbiamo propagandare i nostri successi e superare la tradizionale e controproducente tendenza sicula a dire di noi il peggio. La crisi c'è, ma abbiamo le risorse e le qualità per affrontarla. E abbiamo le cose buone della nostra terra". Tra le attività in caledario, il Vinitaly, iniziato ieri, e un evento organizzato il 2 giugno a Nizza, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Francia, in occasione della Festa della Repubblica. L'articolo, inaspettato, è stato pubblicato il 27 febbraio e la Camera di Commercio lo ha saputo solo adesso. Inoltre, il giornalista americano ha ammesso candidamente, già dalle prime righe del suo scritto, di non aver mai messo piede sull'Etna, e nemmeno in Sicilia, visto che ha passato solo qualche giorno a Napoli. Non sarebbe ora di invitarlo? [Fonte: Italpress - Corriere del Mezzogiorno]

- Il New York Times esalta il "vino naturale" siciliano (Guidasicilia.it, 31/01/12)

- La Sicilia, "isola del tesoro" (Guidasicilia.it, 14/02/12)

- "La Sicilia è la migliore regione d'Italia" (Guidasicilia.it, 03/03/12)

- Bella la Sicilia! (Guidasicilia.it, 12/03/12)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 marzo 2012
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia