Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il prefetto Di Pace direttore dell'Agenzia per la confisca dei beni

Lo ha annunciato nei giorni scorsi il ministro degli Interni Roberto Maroni. Parole di apprezzamento da Lombardo

09 febbraio 2010

Nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri ha deliberato la nomina del prefetto Alberto Di Pace come direttore della nuova Agenzia nazionale per la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Ad annunciarlo è stato il ministro dell'Interno Roberto Maroni in una conferenza stampa al termine del Cdm.
"Oggi entra in vigore il decreto. Contestualmente il presidente del consiglio ha emanato dpcm con i componenti dell'Agenzia: Carlo Meloni per il ministero dell'Interno, Luigi Birritteri per il ministero della Giustizia, Alberto Cisterna sostituto procuratore dell'Anti-Mafia e Maurizio Prato in rappresentanza del ministero dell'Economia", ha aggiunto Maroni. "Entro la fine del mese di febbraio - ha concluso - tornerò a Reggio Calabria per insediare l'agenzia nell'immobile messo a disposizione dal sindaco Scopelliti".
Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, ha espresso apprezzamento per la nomina del prefetto Alberto Di Pace alla direzione dell'agenzia per la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Secondo notizie di stampa, Palazzo Chigi aveva pensato all'ex direttore del Sismi Niccolò Pollari, ma la sua nomina a capo della nuova struttura non sarebbe stata gradita al Viminale. A dicembre Pollari è stato prosciolto per improcedibilità nel processo per il sequestro dell'imam Abu Omar. Il mese scorso la procura di Perugia ha chiesto il suo rinvio a giudizio per peculato. La difesa dell'ex numero uno del Sismi ha chiesto l'opposizione del segreto di Stato.

[Informazioni tratte da ANSA, Reuters.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 febbraio 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia