Il premier Prodi ha incontrato l'URPS per l'ammodernamento delle infrastrutture in Sicilia

25 luglio 2007

''L'incontro con Prodi è stato utile e proficuo: il premier ha garantito che i fondi per l'ammodernamento delle strade provinciali della Sicilia saranno reperiti, come prevede la Finanziaria, secondo un piano di rimodulazione dei fondi Fas e della conferenza Stato Regione che il Cipe del prossimo 3 agosto delibererà''.
Lo ha detto il presidente dell'Unione Regionale delle Province Siciliane, l'eurodeputato Raffaele Lombardo, a conclusione dell'incontro che i presidenti delle Province dell'isola hanno avuto con il premier, il ministro alle infrastrutture Antonio Di Pietro, e i viceministri Angelo Capodicasa e Sergio D'Antoni.

I fondi, complessivamente un miliardo e 50 milioni di euro in tre anni, verranno stanziati alle province dell'isola già a partire da quest'anno, con 350 milioni di euro da ripartire tra le nove province dell'isola altrettanti nel prossimo biennio. Per la Calabria invece nell'arco del triennio saranno ripartiti 450 milioni di euro.

''Molto positiva e concreta si è rivelata l'azione istituzionale dell'Urps - ha osservato Lombardo - che ha trovato una grande sensibilità nel governo Prodi per non fare mancare alla Sicilia questi investimenti per migliorare la viabilità interna che ancora è da terzo mondo. Un risultato - conclude l'eurodeputato e presidente della Provincia di Catania - che va ascritto al merito di tutti che anzi dimostra che quando si è uniti per difendere gli interessi della Sicilia i risultati non possono che arrivare, naturalmente nell'interesse della nostra gente e della nostra terra''. [La Sicilia]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

25 luglio 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia