Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il Procuratore antimafia Pier Luigi Vigna a Bernardo Provenzano: ''Andiamo in pensione insieme''

La battuta del procuratore Vigna che è andato in pensione

23 agosto 2005

Il capomafia latitante da oltre 40 anni Bernardo Provenzano ''non mi ha dato retta. Ma ora io ho dato l'esempio, chissà...''.
Questa la battuta del superprocuratore antimafia Pier Luigi Vigna che è andato in pensione e che in un'intervista racconta di come abbia spesso ''consigliato'' al boss suo coetaneo di costituirsi, lanciandogli anche l'appello: ''andiamo in pensione insieme''.
''Naturalmente la cattura di Provenzano non era un impegno diretto del mio ufficio - ha detto poi Vigna - ma certo mi avrebbe fatto piacere. Per arrestarlo sarei rimasto in servizio ancora un po' ''.

Riguardo all'esperienza alla Superprocura, Vigna commenta che è stata ''positiva sotto molti aspetti'' e ne sottolinea l'impegno trasnazionale che ha portato all'accordo con 32 Procure di altrettanti Paesi, ma anche l'individuazione di ''nicchie di criminalità che erano rimaste inesplorate: dagli appalti per le opere pubbliche al settore agrario, fino alle ecomafie''. E ''i nostri metodi di lavoro'', conclude il superprocuratore andato in pensione, ''sono stati esportati anche in Paesi dell'America Latina e dell'Africa''.

Fonte: La Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 agosto 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia