Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il sì di Palazzo delle Aquile al testamento biologico

I palermitani potranno sottoscrivere un documento con le proprie dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari

13 novembre 2011

Dopo la mozione sul registro per le unioni civili (LEGGI) il consiglio comunale di Palermo fa un ulteriore passo in avanti in tema di laicità e "approva una mozione per l'istituzione del registro dei testamenti biologici (dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari) che sarà conservato presso gli uffici comunali nel rispetto della privacy". I residenti del comune potranno dunque sottoscrivere un documento contenente le proprie dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari e potranno pertanto dichiararne l'esistenza e dove sono conservate. Le iscrizioni nel registro avverranno con una dichiarazione autenticata.
Fino ad ora l'unico registro per la raccolta dei biotestamenti era stato aperto, lo scorso aprile, dalla Chiesa Valdese nella sede di via dello Spezio.

[Informazioni tratte da Lasiciliaweb.it, Corriere del Mezzogiorno]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

13 novembre 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia