Il Tour #paroledasalvare di Zanichelli si conclude a Palermo

L'iniziativa, che ha coinvolto le principali città italiane, ha lo scopo di salvaguardare alcune parole che rischiano di essere dimenticate

31 ottobre 2019
Il Tour #paroledasalvare di Zanichelli si conclude a Palermo

Per "salvare" oltre 3.000 parole della lingua italiana che rischiano di essere dimenticate, Zanichelli presenta nelle principali piazze italiane il progetto #paroledasalvare.

L'iniziativa, che ha coinvolto le principali città italiane (Milano, Torino, Firenze, Bologna, Bari), si conclude a Palermo dove, dal 31 ottobre al 7 novembre (dalle ore 11.00 alle 19.30), a Piazza San Domenico sarà ospitata #AreaZ: una zona a lessico illimitato in cui trovare le parole giuste per esprimere il mondo.

In #AreaZ tutti sono invitati a scegliere una parola e a prendersene cura, usandola in modo opportuno.

Come si salva una parola?

#AreaZ progetto #paroledasalvare

In #AreaZ una grande installazione-vocabolario ospiterà, sulla quarta di copertina, un monitor touchscreen che proporrà a rotazione 5 dei 3126 lemmi da salvare. Scelta la propria parola da salvare, sarà possibile postarla, con il suo significato, sui propri canali Facebook e Instagram direttamente dallo schermo del vocabolario.

E per chi ai social network preferisce le reti sociali tradizionali Zanichelli ha pensato a cartoline vere e proprie: ogni cartolina conterrà una parola da salvare con il suo significato, da affrancare e spedire.

#AreaZ progetto #paroledasalvare

Sono 3.126 le parole che nell'edizione 2020 del vocabolario Zingarelli saranno accompagnate da un fiorellino , simbolo grafico che le contrassegna come Parole da salvare: termini della lingua comune sempre meno presenti nell'uso scritto, orale e nei mezzi di informazione.

Proprio con la volontà di "salvare" queste parole - spesso trascurate a favore di sinonimi più comuni e intuitivi, ma più generici e meno ricchi di sfumature espressive - la casa editrice Zanichelli ha presentato in giro per l’Italia il progetto #paroledasalvare.

MSGM x Zanichelli

Inoltre, da una speciale collaborazione tra Zanichelli e il brand di moda MSGM, è nata la capsule collection MSGM x Zanichelli: cinque magliette per cinque parole - Impavido, Impetuoso, Illogico, Vivido e Radioso -, per salvare, riscoprire ed indossare alcuni esemplari del variegato patrimonio linguistico e lessicale italiano.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 ottobre 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia