Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il treno ibrido Blues di Trenitalia arriva anche in Sicilia

Presentato a Palermo il primo treno ibrido alimentato con diesel ed elettricità

15 aprile 2022
Il treno ibrido Blues di Trenitalia arriva anche in Sicilia
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

È stato presentato a Palermo il Blues, primo treno ibrido di Trenitalia, Gruppo FS Italiane a doppia alimentazione, elettrica e diesel.

Dopo le tappe di Firenze e Reggio Calabria è proseguito a Palermo, a piazza Castelnuovo, il roadshow previsto nelle principali piazze italiane per far conoscere a cittadini e istituzioni il nuovo convoglio della flotta regionale di Trenitalia progettato e costruito da Hitachi Rail, che si affianca ai treni Rock e Pop già in consegna da maggio 2019 in tutta Italia.

Il treno ibrido Blues

Continua quindi la rivoluzione del Regionale - dice Trenitalia - che prevede entro i prossimi quattro anni il rinnovo della flotta. Il Villaggio Trenitalia, dove è presente un modello in scala 1:1 del Blues, è stato inaugurato ieri, giovedì 14 aprile, dal Direttore Business Regionale Trenitalia, Sabrina De Filippis, dall'Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Siciliana Marco Falcone e dall'Assessore all'Urbanistica, Ambiente, Mobilità, Rapporti Funzionali con Amat di Palermo Giusto Catania.

Le prime consegne in Sicilia del treno regionale Blues sono previste a partire dalla prossima estate.

Il treno ibrido Blues

Sono 22 i nuovi treni ibridi per la Sicilia, che entro il 2023 completeranno il rinnovo e l'ammodernamento della flotta regionale previsto dal Contratto di Servizio; una rivoluzione nell'esperienza di viaggio e un innovativo supporto al rilancio del sistema turistico siciliano.
Il Blues viaggia con motori diesel su linee non elettrificate, con pantografo sulle linee elettrificate. Una tecnologia ibrida di nuova generazione che si traduce in migliori prestazioni, in una riduzione del consumo di carburante e in una forte riduzione in termini di emissioni di CO2 rispetto agli attuali convogli diesel.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 aprile 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia