Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il Tribunale del Riesame di Caltanissetta ha deciso il dissequestro del capitale sociale della Calcestruzzi Spa

23 febbraio 2008












I giudici del Tribunale del Riesame di Caltanissetta
hanno deciso di dissequestrare l'intero capitale sociale della Calcestruzzi Spa che era stato posto sotto sequestro, così come tutta l'azienda, nell'inchiesta della procura di nissena riguardante presunte collusioni fra la società e i boss mafiosi siciliani e il fatto che in molto appalti sarebbe stato consegnato calcestruzzo di qualità inferiore a quello richiesto e per i quali venivano effettuati i pagamenti (Leggi l'articolo "MAFIA E CEMENTO" pubblicato su Guidasicilia.it, il 31/01/08).
In parziale riforma del provvedimento iniziale, gli impianti siciliani della grande azienda bergamasca, rimangono comunque sotto sequestro, guidati da una amministrazione giudiziaria.
Il giudice ha inoltre concesso gli arresti domiciliari all'amministratore delegato Mario Colombini - per il quale viene mantenuta la custodia cautelare per i soli reati di frode e truffa, mentre cade quella di agevolazione alla mafia - e al direttore di zona Fausto Volante. Confermata la custodia cautelare in carcere per Francesco Librizzi. Per un difetto di notifica è stato invece scarcerato Giuseppe Giovanni Laurino, che tuttavia rimane agli arresti per altri reati.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 febbraio 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE