Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il Tribunale di Gela rischia la paralisi

Organico completo ma con troppi "giudici ragazzini"

31 maggio 2010

Il Tribunale di Gela è al collasso. Un migliaio di processi di competenza del tribunale in composizione monocratica, rischiano di rimanere congelati.
A lanciare l'allarme, il presidente della sezione penale Paolo Fiore, 48 anni. Infatti, il Tribunale di Gela avrà presto l'organico completo ma con magistrati di prima nomina che non possono fare i giudici monocratici perché non hanno maturato, come prevede il codice, i quattro di anzianità.

A settembre, il Tribunale di Gela si sposterà nel nuovo palazzo di giustizia. A luglio sarà aperto il nuovo carcere. Ma i "giudici ragazzini" non potranno celebrare i processi monocratici. Matureranno l'anzianità ad aprile del 2011, col rischio che nel frattempo gran parte dei duemila processi penali subiscano la paralisi o la prescrizione. "Su 12 magistrati in servizio, oltre a me e al presidente del Tribunale - ha detto Fiore - otto giudici sono stati già trasferiti. A fine agosto ne resteranno solo quattro e dovranno coprire tutti gli uffici giudiziari: la sezione penale e quella civile. Il guaio è che i giudici ci saranno, ma si tratta di quelli di prima nomina che non possono operare da giudice monocratico". "Come conseguenza, da settembre 2010 all'aprile del 2011 saranno congelate le udienze. I pochi magistrati in servizio potranno garantire solo i processi con detenuti e tre di loro ('uditori') non saranno, comunque, in condizione di svolgere i compiti di giudice monocratico prima del dicembre 2011. A Gela non vuol venire nessuno perché è considerata sede poco 'appetibile' malgrado gli incentivi economici e di carriera offerti dallo Stato".
Per il presidente della sezione penale di Gela: "È auspicabile una urgente modifica normativa, in deroga alle recenti disposizioni di legge, come è già avvenuto per gli uffici dei pubblici ministeri, prima che ci sia la paralisi".

[Informazioni tratte da Ansa, Rainews24.it, La Siciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 maggio 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia