In Cina primo caso di contagio umano per l'influenza aviaria. Un bimbo positivo al virus dell'H5N1

Individuati anticorpi del H5N1 in un bambino di nove anni nella provincia di Hunan

16 novembre 2005

Prima ammissione di un caso di contagio umano dell'influenza aviaria in Cina. Un alto funzionario cinese ha detto che sono stati individuati anticorpi del virus H5N1 in un bambino di nove anni nella provincia di Hunan. Lo ha riferito oggi il South China Morning Post.
Il direttore del Dipartimento controllo malattie presso il ministero della Sanità cinese, Qi Xiaoqiu, ha affermato che il governo sta tuttavia aspettando i risultati di accertamenti congiunti con l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) prima di confermare che quello del bambino, che è guarito dalla malattia, è effettivamente il primo caso umano di influenza aviaria in Cina.
''Durante lo stadio preliminare, gli anticorpi non sono stati trovati, ma ora il bambino è positivo ai test anticorpali'', ha precisato Qi, citato dal giornale di Hong Kong. ''Aspettiamo il parere dell'Oms. L'Oms ha un complesso di procedure per confermare un caso e di norma richiede che due laboratori lo confermino'', ha aggiunto il responsabile.

Il bambino, He Junyao, e una sua sorella di 12 anni si sono ammalati il mese scorso e sono stati curati per sospetta polmonite. Il bambino è stato dimesso dall'ospedale nello scorso fine settimana, ma la ragazzina è morta.
Le analisi preliminari sulla dodicenne per accertare la presenza del virus H5N1 sono risultate negative. In seguito, tuttavia, le autorità cinesi hanno ammesso di non poter escludere il contagio nei due fratelli, che vivevano vicino a un allevamento di polli rivelatosi un focolaio di influenza aviaria.
Roy Waida
, il portavoce dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ha detto che "è possibile" che il ragazzo sia stato colpito dall'influenza aviaria ma che manca ancora la prova definitiva. Gli esperti dell'Oms affiancano dalla settimana scorsa i medici cinesi che stanno verificando se il bambino e altre due persone si siano ammalate di influenza aviaria nella provincia dell'Hunan.
Finora in Cina sono stati individuati nove focolai dell'infezione.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 novembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia