Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

In milioni per il ponte della Liberazione

L'esodo degli italiani per la prima vacanza di primavera, ma il tempo può riservare sorprese

23 aprile 2005

Sono circa sei milioni gli italiani che - secondo l'Osservatorio di Milano - hanno lasciato le proprie città o si apprestano a farlo per il ponte del 25 aprile. E, se calcoliamo la vicina festività del primo maggio, Telefono Blu, stima in 15 milioni le persone che si muoveranno per il doppio ponte.
Sul fronte del traffico, l'Anas ha segnalato l'intera giornata di sabato e il pomeriggio del 25, come i momenti di maggiore aumento del traffico. Per evitare possibili disagi determinati dalla prosecuzione dei lavori nei cantieri, l'Anas ha predisposto un piano speciale per la Salerno-Reggio Calabria.

Roma è la città caratterizzata dal maggior esodo, con 300 mila cittadini che si muoveranno, seguita da Milano (150 mila), Torino (80 mila), Genova e Bologna (50 mila).
Sette italiani su dieci viaggeranno in macchina, lasciando agli altri treni e aerei.
Le mete preferite in Italia sono le città d'arte e i laghi e le località di montagna; per chi va all'estero le scelte ricadono sulle grandi capitali, con Parigi e Londra su tutte, e su mete esotiche (mar Rosso, Caraibi, Americhe in genere).
Molti di quelli che non andranno all'estero o nelle città d'arte, trascorreranno le vacanze in campagna: la Coldiretti segnala che saranno oltre duecentomila gli italiani ospiti di agriturismi, con l'opportunità di approfittare dell'apertura delle oasi naturalistiche Lipu.

Il bel tempo non sembra però assistere i vacanzieri in tutte le Regioni: le previsioni indicano infatti per questo weekend nuvole e piogge sparse, specie al Nord.
Sabato 23 aprile, secondo le previsioni dell'Aeronautica, sarà infatti parzialmente nuvoloso al Nord, con un aumento della perturbazione nel corso sul settore centro-occidentale, con locali piogge durante la serata sulla Liguria e sulle zone alpine, e sporadiche nevicate al di sopra di 1.800 metri. Al Centro e al Sud il tempo sarà migliore.
Domenica 24 aprile, però, ci sarà un peggioramento anche su queste regioni. Il 25 aprile, infine, il tempo sarà parzialmente nuvoloso su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia meridionale; molto nuvoloso sulle restanti regioni con piogge che risulteranno più diffuse ed intense al Nord. Tendenza al miglioramento in serata.

Secondo Telefono Blu, il ponte della ''liberazione'' è la prima grande occasione di vacanza per gli italiani. Un ponte che potrà essere gestito dai vacanzieri con due flussi: dal 22 al 26 aprile (due giorni di ferie) fanno scattare complessivamente i 5 giorni di vacanza. Nella seconda ipotesi con una tirata più lunga dal 23 aprile al 1 di Maggio con 4 giorni di ferie si arriverebbe a 9giorni di vacanza. Dalle rilevazioni di Telefono Blu, nella prima ipotesi ricadrebbero il 30 % di chi intende spostarsi, nella seconda il 20 %.
Un altro 30 % invece punterà solo ai tre giorni, ovvero 23-24-25 senza sacrificare le ferie. Il rimanente 20% farà spostamenti di un solo giorno.
Di seguito, dalle tabelle di Telefono Blu vediamochi ha intenzione concretamente di muoversi - come detto, complessivamente oltre 15 milioni di italiani  per oltre 4 miliardi di spese (fra viaggi, alberghi, ristoranti, acquisti vari, luoghi divertimento, accessori e servizi) -  e come si muoveranno.

- L'11% che destinerà un solo giorno spenderà mediamente 110 euro per un totale di circa 330 milioni
- Dal 22 al 26: 5 milioni di italiani. Spesa media di circa 300 € per un totale di 1,5 miliardi.
L'86%  in Italia (mare ed isole 40% - montagna 17% - città d'arte 14% - laghi  10%).
Il 14% estero (paesi confinanti, capitali europee, il 5% verso i mari lontani - Carabi, Oceano Indiano, Mar Rosso ecc.).
Il 32% in albergo, 18% seconda casa, 12% in tenda, 14% parenti ed amici, 4% agriturismo, 5% residence.
- Dal 23 al 25: 5 milioni di italiani. Spesa media 200  euro, per un totale di circa 1 miliardo.
L'89% in Italia (mare ed isole 41% - montagna 15% - città d'arte 17 %, laghi 9%).
- Dal 23 aprile al 1 Maggio: circa 3 milioni di Italiani. Spesa media 500 euro circa, per un totale di oltre 1,5 miliardi.
Il 70%  in Italia (mare ed isole 52%, montagna 12%, città d'arte 15%).
Il 30% estero (55% una capitale europea - 36% mare - 9% montagne oltre confine).

Complessivamente per chi rimane in Italia: 35 % in albergo, il 25% da amici, il 12% seconda casa, 6% agriturismo e campagna.
Per chi si reca all'estero la metà dei viaggi è rivolta verso mete lontane (Mar Rosso, Carabi, Americhe in genere, Oriente) e metà di questi attraverso viaggi organizzati.
Per chi rimane in Europa le scelte ricadono nei paesi confinanti e nelle grandi capitali (Londra e Parigi su tutte).

Per tutto il periodo gli italiani scelgono nel nostro paese  le zone con forte ricettività: Romagna, Versilia, Golfo di Napoli, Ponente Ligure, Spiagge Venete.
Fra le Città d'arte: Roma (che avrà oltre un milione di presenze solo per il Papa), Napoli, Firenze e Toscana. Laghi: Garda e Maggiore.
Isole in testa Ischia ed Elba. In crescita Sicilia, sempre forte la Sardegna. Montagna: buone prestazioni Dolomiti ed Appennino Tosco Emiliano.
Complessivamente il 68%  si muoverà in auto, 17% in treno, 15% in aereo.
In movimento almeno 3 milioni di auto nel ponte 25 aprile e almeno 4,5 per maggio. Oltre 7 milioni nel totale, per una somma di passaggi di almeno 20 milioni.
 
Alcuni consigli minimi per chi parte:
a) controllare con attenzione il contratto di acquisto del viaggio
b) attenzione nei contratti per gli appartamenti
c) attenzione ai prezzi dei ristoranti
d) viaggiare con attenzione in strade ed autostrade
e) in caso di ritardi documentare le spese
f) infine contattare Telefono Blu per la ''vacanza rovinata'' ed i disagi nei trasporti.
Per la tutela dei turisti viaggiatori, si potrà accedere ai centralini di Telefono Blu ''199.44.33.78'' e ai portali www.telefonoblu.it - www.sosviaggiatore.it per inviare email di protesta.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia