In Sicilia i Distretti turistici fanno "rete"

Costituito un coordinamento per sviluppare progetti comuni in un'ottica di rete di imprese

06 febbraio 2018
In Sicilia i Distretti turistici fanno ''rete''

Si è riunito a Enna, nella sede del Distretto turistico "Dea di Morgantina", il coordinamento dei distretti turistici regionali al quale ha partecipato la maggioranza dei loro rappresentanti insieme con la presenza di alcuni sindaci dei comuni aderenti. Nell'occasione ciascun distretto ha illustrato le iniziative attuate nei rispettivi territori.
"L'incontro - si legge in una nota - si è rivelato particolarmente proficuo anche sotto il profilo della conoscenza e dello scambio di buone prassi. I presenti hanno unanimemente deciso, in continuità con le attività finora svolte, di proseguire sviluppando progetti comuni in un'ottica di rete di imprese".
L'assemblea ha individuato e incaricato un gruppo operativo che si occuperà della stesura di una piattaforma d'intenti, da condividere con tutti i distretti, da presentare alla Regione Siciliana. Nello stesso tempo ha individuato in Corrado Bonfanti, Presidente del Distretto turistico Sud Est, nonché Sindaco di Noto, il portavoce del coordinamento. Il laboratorio che dovrà stilare la piattaforma delle proposte operative e progettuali del coordinamento è composto da: Gori Sparacino, Distretto Vini e Sapori di Sicilia (moderatore del laboratorio); Vincenzo Palazzolo, Distretto Iblei; Attilio Bruno, Distretto Antichi Mestieri; Vincenzo Camilleri, Distretto Valle dei Templi; Nietta Bruno, Distretto Dea di Morgantina; Alessandro Ficile, Distretto Cefalù e Madonie. [ANSA]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 febbraio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia