Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

In volo diretto, da tutto il mondo, verso la Sicilia

A Catania nuovo volo diretto per Mosca, mentre nella Primavera 2017 si inaugura il volo diretto Palermo-Seul

21 giugno 2016

I collegamenti aerei diretti tra Sicilia e Russia sono ripresi. Domenica scorso, infatti, è stato effettuato il nuovo volo Mosca-Catania che collegherà settimanalmente tutte le domeniche fino al 2 ottobre Fontanarossa all'Aeroporto Domodedovo della capitale russa.
La rotta, inaugurata domenica 12 giugno, è operata con Airbus 321 della compagnia russa Yamal mentre la gestione commerciale è affidata al tour operator russo Spasskiye Vorota.
"Si tratta di un segnale molto importante - sottolinea Alfio La Ferla, responsabile commerciale della TMC, esperto del mercato turistico russo, che ha curato gli aspetti tecnico-logistici e procedurali della programmazione aerea -. Il fatto che gli operatori russi ritornino a investire sulla destinazione Sicilia rappresenta un momento di svolta che gli operatori e le istituzioni locali dovrebbero cogliere e valorizzare".

Il programma prevede 16 arrivi per un totale di circa 2.400 turisti russi che realizzeranno circa 25.000 presenze turistiche. Le destinazioni saranno principalmente le località di Catania, Taormina, Siracusa e Ragusa, con presenze fino a Cefalù. Tra i target turistici: il mare, ovviamente, ma anche storia, cultura, enogastronomia e percorsi naturalistici.
"Ma il ruolo più importante - aggiunge La Ferla - lo giocherà la maniera in cui gli operatori siciliani si porranno nei confronti del mercato russo che nel frattempo è uscito fortemente modificato dalla crisi e che pone oggi nuove esigenze e richiede una nuova e maggiore qualità dei servizi, dentro e fuori gli hotel".

Dall’aeroporto Falcone - Borsellino di  Palermo invece, dalla prossima primavera si potrà volare direttamente verso la Corea del Sud. Dalla primavera 2017, infatti, Palermo e Seul saranno collegate da un volo diretto gestito dalla compagnia Asiana Airlines, per intercettare il turismo che arriva dall'Oriente.
L’annuncio è stato fatto dall'assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Anthony Barbagallo, che ha definito un accordo con gli operatori turistici della Corea, che in questi giorni sono in Sicilia insieme ad alcuni giornalisti asiatici, nell'ambito di un educational tour che si è concentrato sui cinque siti Unesco e su i percorsi enogastronomici della nostra isola.

"C'è una domanda importante dall'Oriente - ha spiegato Barbagallo - che non è mai stata accolta in Sicilia. Vogliamo intensificare i rapporti con la Corea, con cui abbiamo già avviato una proficua collaborazione, tramite gli operatori turistici, nel corso della loro visita in Sicilia. Sono molto soddisfatto perché ho incontrato la delegazione dei coreani che è rimasta entusiasta delle bellezze del nostro patrimonio artistico-culturale e delle nostre specialità enogastronomiche. Ma non solo, mi hanno espresso apprezzamento anche per aver definito il calendario della manifestazioni già a gennaio, che gli ha permesso di programmare con largo anticipo il loro pacchetto turistico. E' l'inizio di un percorso sinergico che puntiamo a intensificare tramite anche la mediazione del console della Corea del Sud, Antonio di Fresco, con il quale programmeremo un'offerta turistica strutturata che tenga ovviamente conto anche delle esigenze e delle abitudini di questo segmento di turisti, che vogliamo attrarre anche con gli spettacoli musicali. L'iniziativa Anfiteatro Sicilia di quest'estate si inserisce perfettamente in questa strategia".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 giugno 2016
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia