L'aeroporto di Trapani guarda al futuro, nonostante tutto

Dopo l'addio, provvisorio, di Ryanair per lo scalo Vincenzo Florio è pronto un nuovo bando

09 marzo 2018
L'aeroporto di Trapani guarda al futuro, nonostante tutto

È pronto il nuovo bando per garantire il prosieguo dell'operatività dell'aeroporto di Trapani Birgi. La bozza, che è stata redatta tenendo conto delle motivazioni che hanno determinato la bocciatura del precedente da parte del Tar, in accoglimento di un ricorso dell'Alitalia, è stata consegnata alla Regione dal presidente di Airgest, Paolo Angius, secondo quanto scrive Gds.it.
Il bando sarà coperto, finanziariamente, dai fondi che la stessa Regione ha previsto attraverso un decreto firmato lo scorso mese di febbraio dall’assessore al Turismo Sandro Pappalardo che stanzia complessivamente 12 milioni e 500 mila euro per gli anni 2018 (6 milioni) e 2019 (6 milioni e mezzo) per gli aeroporti di Comiso e di Trapani, destinando a quest'ultimo una percentuale del 72,70% pari a 4.362.000 euro per il primo anno e a 4.725.500 per il secondo.
Adesso il bando è all'Ars per un via libera definitivo, atteso a giorni, e la gara potrebbe essere aggiudicata a maggio. Ma non solo. Secondo il sito Tp24.it, Airgest sta trattando con alcune compagnie aeree per aggiungere voli alla magra programmazione estiva di Ryanair. E a quanto pare ci sarebbe una compagnia olandese disposta a operare collegamenti dall'Olanda e dalla Germania durante la stagione estiva. [Fonte: Travelnostop Sicilia]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 marzo 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia