Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

L'Agenzia italiana per la Sicurezza e il Controllo alimentare scopre le qualità della Sicilia

L'agroalimentare siciliano, fra gli assi nella manica dell'ASCA

27 giugno 2005

Si inaugura in Sicilia l'ASCA, la prima Agenzia italiana per la Sicurezza e il Controllo Alimentare, che sarà presentata dall'Assessorato regionale Agricoltura e Foreste con un forum a Ispica (Ragusa) oggi e domani.
L'ASCA nasce grazie all'accordo di programma siglato tra l'Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione siciliana, il Consorzio di Ricerca Coribia di Palermo, il Centro per l'innovazione agroalimentare Agroinnova di Torino, la Provincia regionale di Ragusa e il Comune di Ispica.

Sede dell'Agenzia è Ispica, nel Ragusano, territorio ad altissima vocazione agricola. L'ASCA e i laboratori specializzati, opportunamente creati in ogni provincia, ''sono passi determinanti - spiega una nota dell'assessorato - sui quali la Regione intende investire per il futuro del settore agroalimentare. Attraverso il controllo dell'applicazione volontaria dei disciplinari e del regolamento di adesione, l'Agenzia garantirà processi produttivi chiari e trasparenti 'certificando', con il suo copyright, la sicurezza dei prodotti orticoli di serra e di pieno campo''.
L'Agenzia, che fa capo all'Autority europea Efsa, ''avrà anche il compito - continua la nota - di svolgere attività di comunicazione e informazione per stabilire un rapporto ottimale tra 'sapere e salute alimentare' affinché il cittadino sia reso responsabile delle sue scelte alimentari, insieme agli altri protagonisti della filiera. L'etichetta ASCA assicurerà l'eccellenza, la tipicità e la sicurezza dei prodotti''.

Questi temi saranno dibattuti nel corso del forum che inizia oggi. La prima giornata di lavori avrà per argomento: ''Sicurezza e controllo alimentare in Europa: fiducia per il consumatore e garanzie per il produttore. Ruoli e obiettivi internazionali dell'Asca''.
La seconda giornata (domani, martedì 28 giugno) sarà dedicata a: ''L'Asca nello scenario agroalimentare europeo e internazionale''.
Sono previsti, tra gli altri, gli interventi dei ministri Gianni Alemanno, Enrico La Loggia, Gianfranco Miccichè e Stefania Prestigiacomo, dell'assessore regionale all'Agricoltura Innocenzo Leontini, di Geoffrey Podger, Executive Director della European Food Safety Authority (Efsa), del presidente della Regione Salvatore Cuffaro.

Fonte: Ansa Agroalimentare Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia